Ex Ospedale di Albenga

Ex ospedale di Albenga in balìa dei malviventi

Ecco cosa prevedono di fare le autorità

Azienda Agricola - Agriturismo Torre Pernice

Strade deserte di notte, cittadini in perenne stato di allerta per paura di ‘visite’ poco gradite e episodi di spaccio crescenti, ma anche strutture trasformate in edifici fantasma. È questo il quadro della situazione in cui versa Albenga e il suo comprensorio. L’ex ospedale, l’ex Ortofrutticola, l’ex caserma Turinetto e i palazzi Giallombardo, da tempo dismessi, continuano a dare inquietanti segni di vita: ingressi forzati, persiane che si aprono e chiudono e rumori sospetti.

I responsabili sono vagabondi, extracomunitari, ladri, spacciatori e tossicodipendenti che cercano di introdursi nei locali ormai disabitati per appropiarsene per tempo indefinito. L’ultimo episodio in ordine temporale è avvenuto presso l’ex ospedale, coinvolto nel fallimento dell’imprenditore Andrea Nucera. La struttura è stata sigillata con lucchetti e serrande, ma una di queste è stata forzata, per l’ennesima volta.

La denuncia è stata fatta dai cittadini, che hanno esternato il proprio malcontento sui social networks. Repentino l'intervento dell’ex sindaco ed esponente di Lega Nord Rosy Guarnieri che riguardo la situazione afferma: “I cittadini non vivono tranquilli e si stanno organizzando per monitorare meglio il territorio, ma si sente la necessità dell’intervento del sindaco e delle forze dell’ordine. L’ex ospedale, con ordinanza della nostra amministrazione, era stato messo in sicurezza, ma bisogna periodicamente controllare la situazione perché, a furia di provare, ovvio che qualcuno prima o poi riesca a entrare. È ora di dire basta: chi di dovere è tenuto a dare risposte concrete”.

Ieri, la polizia municipale ha effettuato un controllo nell’edificio, mentre i cantonieri hanno provveduto alla chiusura temporanea della serranda. Il primo cittadino Giorgio Cangiano risponde così al suo predecessore: “I locali dell’ex ospedale non sono di proprietà del comune, ma sono gestiti dal curatore fallimentare di Nucera, il quale ci ha garantito che lunedì saranno eseguiti i lavori definitivi. Nel frattempo, l’amministrazione sta cercando di portare avanti il progetto di un architetto norvegese per la realizzazione di un albergo con annessa sala congressi al posto dell’ex ospedale. I tempi burocratici non sono brevi, ma se la cosa dovesse andare in porto, faremo il possibile per accelerare l’iter”.

Se per l’ex ospedale sembra prospettarsi un nuovo roseo futuro e l’ex caserma Turinetto continua a ‘sperare’ nel polo scolastico, lo stesso non si può dire per l’ex Ortofrutticola e per i palazzi Giallombardo, ancora in balia di malviventi e delinquenza.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci