Continua la campagna informativa sulle vaccinazioni

La Regione Liguria garantisce l’anno scolastico in corso per tutti i bambini

Azienda Agricola - Agriturismo Torre Pernice

La Regione Liguria, schierandosi a difesa delle famiglie riguardo l'obbligo vaccinale per i bambini di età compresa fra 0 e 16 anni, cui si rivolge la Legge 119 del 2017, ha accolto, durante l'ultima seduta di consiglio, con 22 voti favorevoli (FI, Lega Nord Liguria-Salvini, Giovanni Toti Liguria, Rete a sinistra&liberaMENTE Liguria, Movimento 5 Stelle), 6 contrari (Pd) e 1 astenuto (Liguria Popolare), il documento presentato da Claudio Muzio (Forza Italia) e sottoscritto da altri firmatari tra cui: Angelo Vaccarezza, da Giovanni Battista Pastorino e Francesco Battistini di Rete a Sinistra-Libera-MENTE Liguria e da Alessandro Piana (Lega Nord Liguria-Salvini), l'impegno della giunta ad assumere tutte le iniziative ritenute opportune, a livello istituzionale e politico, affinché possano essere superate le ulteriori criticità del decreto sulle “Disposizioni urgenti in materia di prevenzione vaccinale” convertito nella Legge Lorenzin, la scorsa estate, al fine di garantire a tutti i bambini e alle loro famiglie la possibilità di esercitare a pieno il diritto all’istruzione e di completare l'anno scolastico in corso.

Un atto condiviso a tutela di un diritto costituzionale, come quello dello studio, che sembrerebbe intaccato dal'attuazione della Legge, ma che proprio per questo apre ulteriori vie di intervento alle altre regioni italiane.

La Liguria, già intervenuta direttamente con la proposta poi recepita dell'Assessore Sonia Viale per l'aleggerimento delle sanzioni, proseguirà anche con la campagna di informazione e dialogo fra istituzioni e famiglie in materia di prevenzione vaccinale.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci