Code in Autostrade e treni pieni. Un ponte da record per il savonese

Azienda Agricola - Agriturismo Torre Pernice

Se fossimo in politica sarebbe ancora la prima proiezione, indicativa ma con diversi aggiustamenti. Perchè i primi dati che arrivano dalle Autostrade e dalle Ferrovie dello Stato fanno pensare ad un ponte da record per gli operatori turistici del ponente ligure. Se tra le 18 e le 21 le code sulla A10, prendendo in considerazione i caselli di Savona, Finale, Pietra Ligure ed Albenga sono passate dai 4 ai 10 chilometri si può avere un’idea di quante persone stanno per arrivare in Riviera. Altri dati stanno arrivando dalle Ferrovie dello Stato: i regionali delle 17,55 e 18,27 in partenza da Savona erano stivati in ogni ordine di posti. Ed anche l’Intercity proveniente da Milano con arrivo in Albenga alle 20 era esaurito tanto che alla biglietteria non si potevano più fare prenotazioni.

Tutto lascia pensare che quello iniziato da poco sia davvero un ponte da record capace di superare le presenze di Pasqua. Ancora una volta a favorire il flusso è il caldo che porta tanti indecisi a lasciare le città e cercare refrigerio al mare. Le ultime previsioni meteo sono allarmanti per il caldo: un sito americano prevede che, salvo una leggera rinfrescata prevista per lunedì, la colonnina di mercurio salirà a livelli preoccupanti soprattutto a luglio ed agosto: <Vi ricordate l’estate del 2003? Fresca rispetto a quella che sta per arrivare>, commenta con sarcasmo un sito europeo di meteorologia. Difficile, dopo un’ultima decade di maggio da forno ipotizzare il contrario.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci