Cimento di Loano 2015

A Loano il sole bacia la ventinovesima edizione del Cimento invernale di nuoto

ad-unit-arte-e-kaos-alassio-728-90

Una calda giornata primaverile ha accolto questa mattina i 167 cimentisti, che si sono ritrovati sulla spiaggia dei Bagni Nettuno, a Loano, per la XXIX edizione del Cimento Invernale di Nuoto, promossa dagli Assessorati al Turismo e al Demanio del Comune di Loano in collaborazione con il Sindacato Italiano Balneari di Loano, la Federazione Italiana Nuoto Salvamento, la Guardia Costiera di Loano, la società Doria Nuoto.Con i 17 gradi della temperatura in mare e i 15 gradi la temperatura esterna hanno reso piacevole il tuffo in mare dei professionisti del cimento invernale, e i tanti bambini giunti da tutta la Liguria, dal Nord Italia e una famiglia dalla Inglitterra.

In attesa del bagno, i volontari O.P.S.A (operatori polivalenti salvataggio in acqua) del Comitato Provinciale della Croce Rossa Italiana di Savona, con la presenza del Dott. Massimo Vecchietti, e i bagnini del sindacato balneari loanese guidati dal presidente Marco Zappa, hanno dato vita a dimostrazioni di salvataggio con l’impiego di operatori di soccorso in mare. Sul podio a ritirare la coppa dei vincitori sono saliti per primi i più piccoli: la giovanissima turista milanese Desirè Pirozzi (1 anno), che nonostante la giovane età quest’anno è entrata a far parte della nutrita comunità dei cimentisti e si è tuffata insieme al fratello Emanuele di 9 anni, e Federico Gallo di 4 anni, proveniente da Trofarello (TO),

Poi è toccato ai più maturi. A ritirare il premio per le donne è stata la genovese, veterana del cimento, Raffaella Aironi, che ha compiuto quest’anno 91 anni e per gli uomini ha conquistato il podio l’alassino Alessandro Nativi di 79 anni.

Sono tornati a vincere il premio “gruppo più numeroso” i Nuotatori del tempo avverso che hanno ritirato la coppa intitolata a Bruno Trevisan, amico del cimento loanese, scomparso alcuni anni fa.

Infine, due coppe sono state consegnate ai cimentisti “più originali”: Enrico Centofanti, che indossava l’abito di Biancaneve e Lorenza Pedemonte vestita da Miss Costa classica.

Speaker ufficiale dell'iniziative è stato Luca Valentini, che ha raccontato al numeroso pubblico presente sul lungomare i tanti momenti vissuti dai cimentisti, ha intervistato i principali protagonisti dell’evento ed ha annunciato i vincitori. Ha premiato il Consigliere Comunale Giovanni Cepollina.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci