Mediagold.it

Notizie, turismo, attualità e curiosità della Liguria e non solo

Ciangherotti (FI): «Chiude la Carige di Ceriale, no all’impoverimento dei servizi territoriali

Tempo di lettura: 1 minuto

Ceriale (23.11.20) Chiude la storica filiale della Carige con i suoi 5 impiegati.

Correntisti costretti a spostarsi ad Albenga e Borghetto. «Le ricadute territoriali e sulla cittadinanza saranno pensati – sottolinea Eraldo Ciangherotti, consigliere provinciale di Savona. Le persone dovranno spostarsi a Borghetto e saranno disagi per tutti. Il mancato presidio del territorio e i disagi per l’utenza, questi sono purtroppo dati di fatto e se la situazione può essere tutto sommato gestibile nelle grandi città, diventa invece molto complicata in provincia e nei piccoli comuni».

Prosegue il consigliere comunale ingauno: «Essendo il nostro territorio una porta d’ingresso anche alle vallate dell’entroterra sarebbe auspicabile che i vertici di Carige ripensassero a questa decisione. La speranza è che non vengano chiusi anche altri servizi essenziali come gli uffici postali. Purtroppo la rete dei servizi si sta impoverendo sempre più, gli sportelli bancari di vari Istituti di credito diminuiscono a vista d’occhio, e a farne le spese sono soprattutto i centri abitati più piccoli, dove spesso rappresentano l’ultimo punto di riferimento economico presente: basti pensare ai tanti pensionati che lì abitano e che, per gestire la pensione e i propri risparmi, sono poco propensi ad accettare un progressivo abbandono del modello di banca del territorio per uno con servizi automatizzati e a distanza, evidentemente utili e comodi solo per le nuove generazioni e che, peraltro, necessitano di una effettiva copertura della linea internet veloce».

c.s.

image_pdfConserva l\'articoloimage_printStampa l\'articolo
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: