Balotelli da tripletta anche con il Tutor sull’autostrada

Pizzicato tre volte nel giro di un paio di mesi.

Azienda Agricola - Agriturismo Torre Pernice

Se andrà avanti con questo ritmo Mario Balotelli magari non si aggiudicherà il titolo di capocannoniere con il Nizza, ma certo staccherà tutti per i verbali ricevuti a seguito dell’eccesso di velocità registrato dai Tutor (SICVE) posizionati sulla A10 tra Albisola e Celle e sulla careggiata tra Varazze ed Albisola. L’ex giocatore del Milan, ora in forza al Nizza (dove presto ci sarà a seguirlo, secondo voci ben informate, il CT della Nazionale Ventura) ha stipulato quasi un abbonamento con i rilevatori di velocità, come del resto altri automobilisti.

Sono infatti oltre 750 i verbali registrati, soprattutto nel mese di agosto quando a finire nella trappola sono stati soprattutto automobilisti di vacanzieri, non al corrente, come i nostrani, delle nuove apparecchiature. Va ricordato che i Tutor si erano resi indispensabili dopo gravissimi incidenti che sulla A10 avevano seminato morti e feriti. Gli incidenti sono diminuiti dopo l’installazione di questi apparecchi che registrano coloro che superano la velocità dei 110 Km/h.

Tornando a Balotelli e frugando nel suo curriculum di amante della velocità va detto che il giocatore era stato già multato su altri tratti della autostrada nazionale. Ma ora, con i tre verbali registrati in pochi giorni, ha collezionato un nuovo record.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci