Aperta inchiesta sui ritardi e soppressione di treni di lunedì scorso

L'esposto è stato presentato dalla Codacons

ad-unit-arte-e-kaos-alassio-728-90

Esattamente una settimana era chiaro come la situazione più grave, su tutto il territorio regionale, fosse quello relativa ai trasporti con treni bloccati, ad esempio, sulla Savona-Torino e tra Genova ed il Levante. Una situazione di disagio che, legata ai pochi servizi forniti all’utenza, ha portato ad un esposto della Codacons depositato nelle procure liguri. Ora, da oggi, è a lavoro per questo casi il procuratore aggiunto Paolo D'Ovidio il quale come, primo atto formale, ha chiesto alla Polizia Ferroviaria l’acquisizione di tutti i documenti da registro inerenti la giornata in questioni. Per ora è formalizzata una denuncia contro ignoti, da domani si saprà se ci saranno responsabilità precise su quanto accaduto. La Codacons insiste sul fatto che già da 72 ore prima erano stati emanati comunicati che parlavano di un’allerta su tutto il territorio.

Da qua, secondo l’Associazione dei Consumatori, la possibilità, da parte dei dirigenti della Ferrovia, di poter adottare soluzioni che evitassero tanti problemi alla circolazione ed agli utenti

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci