Anteprima, ad Alassio il cortometraggio #cambiaobiettivo

Una riflessione sulla vita troppo virtuale vissuta da giovani e giovanissimi

ad-unit-arte-e-kaos-alassio-728-90

Sarà presentato in anteprima, ad Alassio, il prossimo 7 febbraio alle ore 21, presso l'ex Chiesa Anglicana, per la giornata nazionale del "Nodo blu" contro il bullismo, il film evento, prodotto dalla scuola media Ollandini, vincitrice del progetto di inclusione sociale.

L'opera, realizzata nell'ambito del progetto: “Davanti e dietro la macchina da presa” guidato dalla professoressa Alessandra Delmastro, in collaborazione con l’attrice Giorgia Brusco e il regista Eugenio Ripepi, ha trasformato per due mesi la città del muretto e la scuola in un vero e proprio set cinematografico..

Ad ispirare i ragazzi che hanno scritto, girato, recitato e montato il cortometraggio con attrezzature professionali messe a disposizione dalla ITHIL Factory. un tema di assoluta attualità: il bullismo e il cyberbullismo che, dopo Alassio, l'8 febbraio, sarà proiettato anche a Savona il cui sindaco: l'avv Ilaria Caprioglio, particolarmente sensibile al fenomeno, ha di recente pubblicato un libro intitolato proprio "Cyberbullismo" -

È importante -commenta Ilaria Caprioglio- mantenere alta l’attenzione su questi fenomeni e non abbassare la guardia. Si tratta di una tematica di grande attualità, dove tutti - istituzioni, scuola, genitori - devono partecipare attivamente per prevenire e contrastare bullismo e cyberbullismo e contribuire a sviluppare una cultura del rispetto”

Una riflessione sulla vita troppo virtuale vissuta da giovani e giovanissimi, nati nell'era digitale e per questo erroneamente ritenuti, anche e soprattutto dai genitori, in grado di autogestirsi e difedersi dalle insidie dell' web.

Grazia Noseda

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci