Andora, inaugurazione del nuovo campo da calcio in erba sintetica

Il primo calcio al pallone di RICCARDO GAGLIOLO, le interviste video e alcune immagini delle partite dei bimbi calciatori dell’Andora e del sindaco Demichelis e del suo vice Rossi.

ad-unit-arte-e-kaos-alassio-728-90

Andora. Il primo calcio al pallone dal centro campo lo ha tirato Riccardo Gagliolo, giocatore di serie A del Parma, star dell’inaugurazione del nuovo campo da calcio in erba sintetica di via Marco Polo. L'attesa opera pubblica da 630.000 euro, voluta dall’Amministrazione Demichelis e presentata ufficialmente al pubblico il 3 Luglio alle 18.00,

l campo in erba sintetica va a riqualificare il polo sportivo di via Marco polo, sostituendo il vecchio rettangolo di gioco in ghiaia con una copertura moderna che concretizza uno degli obiettivi di “Andora, Comune Europeo dello Sport 2018”.

«É un sogno che si avvera. Il campo da calcio è un’opera pubblica all’avanguardia che rimarrà come patrimonio alla comunità di Andora – ha detto il sindaco Mauro Demichelis - É senza dubbio una grande soddisfazione vedere un campo da calcio come questo, realizzato con le più moderne tecniche del settore, e steso al posto di quella ghiaia che ha messo a dura prova le caviglie e le ginocchia di generazioni di calciatori di Andora. – ha proseguito Demichelis - É un impegno che abbiamo voluto mantenere con il mondo sportivo, proprio nell’anno in cui Andora è Comune Europeo dello Sport. Questo campo è per i giocatori, gli allenatori, i dirigenti e le famiglie che hanno profuso tanti sforzi e passione per mantenere viva la tradizione calcistica andorese. Ci aspettiamo di vedere tanti giovani venire qui a giocare, allenarsi e divertirsi. Se qualcuno poi ripercorrerà le orme del nostro campione Riccardo Gagliolo, ne saremo lieti ed orgogliosi».

Soddisfazione per un progetto atteso da tempo dagli andoresi è stata espressa da Paolo Rossi, Vice Sindaco e Assessore allo Sport.

«É un momento storico per il calcio andorese. Per me è un’emozione a livello personale perché vedo realizzata un’opera su cui ho lavorato da tempo ed è stata portata a compimento grazie al lavoro di squadra di questa Amministrazione - ha detto Rossi – Si tratta di un’opera attesa da anni dagli andoresi. Abbiamo scelto dei materiali di qualità perché siamo convinti che i nostri ragazzi si meritano il meglio. Diamo ai nostri sportivi un campo di altissimo livello dove poter giocare e allenarsi in sicurezza. Grazie a tutte le persone che, a vario titolo, hanno contribuito a realizzare quest’opera. Auspico che su questo campo sintetico si possano formare tanti campioncini e che si possa portare di nuovo in alto il nome del calcio andorese».

Inaugurato il campo, l’amministrazione Demichelis rilancia subito annunciando che sarà presto al via una nuova opera pubblica.

Al taglio del nastro insieme al sindaco Mauro Demichelis, il vice sindaco Paolo Rossi, hanno presenziato l'Ingegner Nicoletta Oreggia Dirigente del Comune, Emilio Ostinelli della ditta Limonta, Giulio Ivaldi, presidente regionale Figc, il delegato del CONI, Roberto Pizzorno, Enrico Cimaschi Coordinatore Aces Europa, Luca Guardone, Presidente dell’Associazione Area Calcio Andora, Don Stefano Caprile che ha benedetto il campo prima del taglio ufficiale del nastro, Miss Andora, Alessia Marcianò, i presidenti che si sono succeduti alla guida dell’Andora Calcio, Enrico Taccone, Claudio Baldi, Fabrizio Vincenzi, Fabio Becchi, Nadia Gagliolo, Marco Bertolino e Paolo Morelli e i testimonial di Andora, Comune Europeo dello Sport 2018, Riccardo Gagliolo, Mirko Celestino, CT della Nazionale di MTB, Marco Sferrazza, campione paraolimpico di MTB, Werther Secchi campione di aquilonismo acrobatico. Presenti anche 40 dirigenti che si sono succeduti nell'Andora Calcio.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci