Ancora Profondo Rosso dello Sport Italiano: fuori l’Italia del basket agli europei

Sconfitto anche il Napoli in Champions

Azienda Agricola - Agriturismo Torre Pernice

Adesso il presidente del Coni, Giovanni Malagò, dirà che tutto sommato siamo usciti ai quarti di finale e contro la Serbia (67-83), favorita per la vittoria finale agli Europei di pallacanestro in corso di svolgimento in Turchia.

Ma la verità è che ancora una volta lo sport italiano, nonostante anche dalle nostre parti si vogliano mettere in evidenza dati di grande salute, esce con le ossa rotte non avendo ormai discipline in cui eccellere. E così dopo il crollo ai Mondiali di Atletica, agli Europei di pallavolo maschile, soltanto per citare due esempi ecco anche la Nazionale di pallacanestro tornare a casa e mettersi in coda nell’elaborare il lutto. Vero è che la Serbia è forte, ma non dobbiamo dimenticarci che nelle dichiarazioni della vigilia, l’eterno perdente (ma sempre ben legato alla sedia) Petrucci, presidente della Federazione pallacanestro, parlava di podio, di una nazionale che poteva giocarsi il titolo. Invece siamo fuori, per la terza volta consecutiva, ai quarti di finale e francamente senza avrer lasciato una grande traccia, vedi sconfitta contro la Germania.

Nel dissesto dello sport italiano, che qualcuno domani vorrà smentire, si inserisce anche il Dio calcio: dopo la batosta della Nazionale contro la Spagna, le squadre di club non hanno ben figurato nel primo turno di Champions League: la Juventus, soprattutto nel secondo tempo, è stata presa a pallate dal Barcellona, la Roma può benedire il suo portiere se non è caduta contro l’Atletico Madrid e poco fa il Napoli ha perso sul campo dello Shakhtar una squadra ucraina di livello medio e che in un campionato di alto livello come la Liga o la Premier lotterebbe per la salvezza.

E se andassero male anche gli spareggi Mondiali in programma a novembre?

Forse in quel caso il presidente del Coni inizierebbe a capire che il nostro sport sta per tornare all’anno zero.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci