Anche in Liguria esplode il caso vaccini con settemila famiglie non in regola

Alta percentuale anche nel savonese, soprattutto nelle materne.

Azienda Agricola - Agriturismo Torre Pernice

Il caso vaccini, entrato a gamba tesa nella campagna elettorale, diventa protagonista anche in Liguria. Ad un primo accertamento sembra che in tutta la Regione, con buona concentrazione anche nel savonese, siano settemila i bambini, in rappresentanza di altrettanti nuclei famigliari, ancora non in regola con il decreto del Ministero della Salute.

Il 10 febbraio scadono i termini da presentare, da parte di ciascuna famiglia, per l’avvenuta vaccinazione o comunque con un documento che attesti che questa è stata prenotata. Sono soprattutto gli asili nido e le materne le strutture scolastiche dove, al momento, si registra il più alto numero di inadempienti al decreto.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci