ALBENGA: Serata finale Ottobre De Andre’2016

Azienda Agricola - Agriturismo Torre Pernice

Giunta al termine "L'Ottobre De Andrè" 2016 la manifestazione ideata e organizzata dai Fieui di caruggi in collaborazione con il Comune di Albenga e con la partecipazione affezionata di Dori Ghezzi e Antonio Ricci . Un successo di pubblico straordinario, con il Teatro Ambra tutto esaurito con una serie di ospiti notevole per numero e qualità , tanti temi trattati in maniera davvero originale: dalle figure femminili di De Andrè nell’arte e nella fotografia, alla religiosità nei testi dei cantautori, dalle storie di vita quotidiana diventate canzoni ai sogni e alla solidarietà. Dopo Amedeo Minghi, Giorgio Conte ed Enrico Ruggeri, Franco Fasano il palco del teatro Ambra è stata la volta di altri “mostri sacri” della musica italiana: Teresa De Sio, Alberto Fortis, Memo Remigi.

Teresa de Sio: “Credo che in questi anni il panorama musicale è molto cambiato ma i talenti ci sono ancora e vedremo il futuro cosa sarà".

Sul palco Alberto Fortis, impegnatissimo nel sociale sino ad essere ambasciatore dell’Unicef. Memo Remigi è sempre disponibile per iniziative benefiche contro l’indigenza e il disagio sociale”.

Inoltre, Danila Satragno & friends, Gabriele Gentile, il Clan Destino, Marco Ghini e Rossano Giallombardo, Paola Matarrese con Michelangelo Vanni e Simone Calderone, Mauro Vero, Nando Rizzo con Alberto Garassino e Nico Terzi. Tutti con i loro sogni da condividere. E sul palco, ospite d’onore e presenza significativa, la mitica Esteve, la chitarra di Fabrizio De Andrè, portata direttamente da Genova dalla responsabile del Museo di via del Campo 29 rosso.

Il teatro Ambra per l’occasione è stato trasformato nella ormai notissima cantina dei Fieui di caruggi e ognuno dei partecipanti ha condiviso oltre che a un bicchiere di vino e una torta,anche ma sopratutto momenti di grande valore artistico e umano.

Il tutto per dimostrare, come insegnava Don Gallo, che insieme è meglio e che la solidarietà può davvero essere la salvezza del genere umano.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci