ALASSIO, lotta all'abusivismo e alla contraffazione da parte della Polizia Locale

Il Sindaco e il Comandante Parrella: sono stati raggiunti ottimi risultati il fenomeno è sotto controllo per tutelare i turisti che commercianti

Azienda Agricola - Agriturismo Torre Pernice

Lotta all'abusivismo senza sosta nella Città del Muretto. Confermata la campagna “Alassio è troppo bella per non essere vera:No al falso!’, così come le pattuglie balneari e la casella mail dedicata: commercioabusivo@comune.alassio.sv.it e sono queste, tra conferme e novità, le linee guida che seguiranno i vigili alassini (16 fissi e 5 stagionali) nei prossimi mesi per arginare l'abusivismo, contraffazione e accattonaggio.

Già 45 i sequestri effettuati in primavera e in questo primo scorcio d’estate dalla Polizia Municipale, che si prepara a vivere tre mesi di tour de force.
" Da alcuni giorni sono entrate in azione le pattuglie balneari ed è sempre attivata la casella mail per fare segnalazioni sul tema, - ha dichiarato il comandante Francesco Parrella. - Da qualche settimana abbiamo ampliato l’orario fino alle 22,30 e a luglio e agosto gli agenti effettueranno un terzo turno serale fino all’una e mezza”. conclude Parrella.

Da per sua il primo cittadino Enzo Canepa, spiega che: "è importante agire contro l'abusivismo commerciale sia per tutelare i commercianti che i turisti per la incolumità e la salute degli stessi che, spesso, comprando merce contraffatta mettono a repentaglio la loro salute specie quella dei bambini. Bisogna dire anche che si sono raggiunti ottimi risultati rispetto al passato e che ora fortunatamente il fenomeno è costantemente monitorate e ben contrastato.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci