Alassio, dedica una piastrella sul noto “Muretto” a Mons. Angelo De Canis

Azienda Agricola - Agriturismo Torre Pernice

Era il 14 luglio del 1984, quando Mons. Angelo De Canis fu chiamato a reggere la Parrocchia di Sant’Ambrogio. In Alassio dove, a 34 anni di distanza l'amministrazione e la cittadinanza hanno voluto renrdegli omaggio con la posa di una piastrella commemorativa sul noto Muretto, presso il quale si è svolta la cerimonia prima della Santa Messa di ringraziamento.

Non prima – ha dichiarato il Sindaco di Alassio Marco Melgratiche la città gli tributi il giusto riconoscimento. Personalmente, mi spiace che una personalità di spicco come quella di Mons. De Canis abbandoni la direzione spirituale della nostra Città. Resterà il suo ricordo e il grande lavoro che ha svolto per restituire al decoro la nostra Parrocchia con importanti opere di restauro”.

Mons. De Canis, dopo cinquantaquattro anni di sacerdozio, di cui molti trascorsi alla guida spirituale della comunità alassina, dove resterà indelebile in ricordo per l'impegno e le importanti opere dedicate al restauro della Parrocchia, passerà l'incarico a suo successore reverendo canonico Gabriele Maria Corini.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci