Agricoltura Regione Liguria. Ass.re Stefano Mai: agricoltura, aperte le misure 1.02, 10.1 e 11 del programma di sviluppo rurale

ad-unit-arte-e-kaos-alassio-728-90

Genova: Programma di sviluppo rurale.

Aperte la sottomisura 1.02 “Sostegno ad attività dimostrative e azioni di informazione”, finanziata con 796mila euro, la misura 10.1 “Pagamenti agro-climatico-ambientali”, finanziata con 800mila euro, e la misura 11 “Agricoltura biologica”, finanziata con 500mila euro.

Ad annunciarlo l’assessore regionale all’Agricoltura, Stefano Mai.

“La sottomisura 1.02 prevede un finanziamento di 796mila euro e riguarda le azioni informative – spiega l’assessore Mai -. Promuovere la conosceva delle opportunità e delle norme in ambito delle politiche agricole, forestali e ambientali. Particolare attenzione viene conferita alle politiche di sviluppo rurale, grazie alla diffusione delle informazioni rilevanti per le attività agricole, forestali, agroalimentari, nonché delle le buone prassi di innovazione. I finanziamenti saranno riservati ai prestatori di servizio riconosciuti. Saranno realizzati corsi per imprenditori agricoli, titolari di imprese forestali, amministratori e dipendenti di gestori del territorio e operatori economici delle Pmi”.

“Con questa misura ci prefiggiamo l'obiettivo di incoraggiare la ristrutturazione e l'ammodernamento delle aziende agricole, promuovere un’agricoltura e alla silvicoltura sostenibile e salvaguardia dell’ambiente, favorire l'ingresso di agricoltori e la diversificazione delle attività (fattorie sociali e didattiche, agriturismo), promuovere i regimi di qualità, (agricoltura biologica, DOP, ecc.) e le filiere corte, sostenere la prevenzione e la gestione dei rischi aziendali, migliorare la gestione delle risorse idriche e dei fertilizzanti, incentivare l'utilizzo di fonti di energia rinnovabili, sottoprodotti, materiali e residui di scarto”.

“Le misura 10.1 e 11, finanziate rispettivamente con 800 e 500mila euro, sono impegni quinquennali. Ciò significa che l’impresa che ottiene il contributo deve rispettare gli impegni per cinque anni. Si tratta di misure che riguardano due temi molto importanti come quello della mitigazione degli impatti ambientali e le produzioni biologiche, per cui i contributi saranno disponibili sia per la conversione al biologico che per il mantenimento delle pratiche biologiche. Le domande dovranno essere inviate entro il 15 giugno 2020 attraverso la piattaforma Sian”.

c.s.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci