Addio Camilla, Border collie salvatrice di vite

Era in servizio, alla ricerca di Matteo Scaglione, quando l’altro ieri è scivolata, in una caduta rovinosa.

Azienda Agricola - Agriturismo Torre Pernice

Quel «soave ti sia la terra» che chiude, qui su Mediagold, un pezzo dedicato a personaggi che ci hanno lasciato può essere allargato oggi a Camilla, la Border collie «in servizio» ai Vigili del Fuoco di Savona che nella notte ha cessato di vivere.

Morte sul lavoro, vittima del proprio dovere: non è esagerato usare questi termini (e credo che i Vigili del Fuoco saranno d’accordo) per Camilla che, insieme agli umani, ha salvato vite ad Amatrice, raggiunta poche ore dopo il terremoto ed è stata in prima fila ad Arnasco, nel crollo della palazzina.

Ed era in servizio, alla ricerca di Matteo Scaglione, quando l’altro ieri è scivolata, in una caduta rovinosa. All’inizio non sembrava una cosa gravissima ed anzi si pensava che la Border collie sarebbe tornata presto in servizio insieme a Canada, l’altro cane al servizio dei Vigili del Fuoco.

Le cose non sono andate così e la diagnosi del veterinario, emessa ieri sera, non ha dato speranze. Camilla si è spenta ed oggi, ne siamo sicuri, sono a piangerla, oltre che "i colleghi" di Savona, anche alcuni abitanti di Amatrice che a questa piccola creatura devono la loro vita.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci