Addio a Rosalba Pagano la prano di Savona

Allieva del maestro Inardi, Campione di Rischiatutto

  • Guglielmo Olivero
  • 1 min e 0 sec (188 parole)
  • Attualità
  • lutto
ad-unit-arte-e-kaos-alassio-728-90

La sua scomparsa risale a una ventina di giorni fa, ma da poche ore i tanti savonesi che la stimavano hanno appreso la notizia.

A Livorno, dove si recava spesso per gli affetti famigliari, si è spenta Rosalba Pagano, la pranoterapeuta di Savona, alla quale si erano rivolte molte persone che, grazie a quel fluido caldo, ricevevano conforto dai loro tanti dolori. Lei ricordava sempre che le sue applicazioni non cancellavano le malattie, per le quali era sempre necessario rivolgersi alla medicina tradizionale, ma che un trattamento poteva dare sollievo, fare prendere qualche antiinfiammatorio in meno.

Rosalba Pagano si era diplomata alla Homo Sapiens di Viareggio ed era stata, ne andava fiero di questo, l’allieva preferita di Massimo Inardi che chi non è più giovane ricorderà come grande campione del Rischiatutto.

Aveva iniziato la sua professione in via Verzellino, poi si era trasferita in via Crema e poi, fino a qualche mese fa, in Corso Italia. Aveva per tutti una parola gentile, la massima disponibilità nell’ascoltare chi spesso la fermava per strade.

Soave ti sia la terra, anche da chi, come me, ha avuto la fortuna di conoscerti.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci