Addio a Fabrizio Frizzi il conduttore gentiluomo

Aveva 60 anni

Azienda Agricola - Agriturismo Torre Pernice

Il mondo dello spettacolo (ma anche quello dello sport, del quale era un grande appassionato) è in lutto per la scomparsa, avvenuta nella notte, di Fabrizio Frizzi, 60 anni, uno dei volti più noti della Rai. Il conduttore gentiluomo, mai sopra le righe, che si faceva amare da milioni di spettatori, ancora increduli della notizia. A comunicarla alle prime luci dell’alba è stata la moglie Carlotta che adesso lo piange insieme al fratello Fabio e alla figlia Stella che per Fabrizio era la ragione della sua vita

Frizzi era stato colpito da ischemia il novembre scorso, durante una delle tante puntate dell’Eredità, trasmissione che lo ha consacrato al grande pubblico e che ieri sera lo ha visto ancora al timone (anche se le puntate sono state registrate giorni prima). Frizzi era stato anche conduttore di una trasmissione sportiva in occasione dei Giochi Olimpici di Atlanta quando era già noto al pubblico per la conduzione di Scommettiamo Che. Poi, negli ultimi anni, irresistibili le sue parodie a Tale e Quale Show condotto dall’amico Carlo Conti.

Mancherà a tanti, a coloro che alla sera lo accoglievano in casa con il suo quiz, con la sua voce pacata, mai urlata. Con quel sorriso con il quale, anche noi, vogliamo ricordarlo.

Soave ti sia la terra

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci