A Ferragosto è "vietato" ammalarsi o farsi operare

Garantite soltanto le urgenze. Orario ridotto al CUPA.

Azienda Agricola - Agriturismo Torre Pernice

Sembra incredibile, ma nell’estate di grazia e calura del 2017, in un Paese non considerato di Terzo Mondo come l’Italia è vietato ammalarsi nella settimana di Ferragosto, come del resto a Natale, Pasqua e quando gioca la Nazionale di calcio ai Mondiali. La disposizione che elimina per due settimane, negli Ospedali di Savona e Santa Corona di Pietra Ligure, gli interventi chirurgici non urgenti lascia di stucco anche chi ormai è abituato a vedere di tutto in questo Paese, compresi politici che sono più interessati a vendere i loro libri che seguire le sorti dei loro elettori. Certo, dicono i sanitari, gli interventi urgenti vengono eseguiti, ma per il resto stop per quelli di routine a Santa Corona e Albenga dal 31 luglio al 14 agosto, Savona e Cairo dal 14 al 25 agosto. Ora, come affermano anche alcuni medici da poco laureati e che non vogliono essere citati, è necessaria qualche riflessione che giriamo ai nostri affezionati navigatori:

  1. come si valuta se un intervento è di urgenza o meno? Esiste una casistica molto alta e documentabile di improvvisi peggioramenti di un paziente se non si elimina una patologia magari al momento poco grave;
  2. da anni, da decenni, sentiamo parlare di laureati in medicina a spasso, di medici che non riescono ad entrare in una struttura sanitaria e qui si chiude per mancanza di organico? E che dire degli uffici Cupa che riducono gli orari per mancanza di personale quando, con la logica, potrebbero essere assunti dei trimestrali, ad esempio;
  3. possibile che il Pronto Soccorso di Pietra Ligure sia sempre così colmo? Possibile se vi si recano anche persone che non hanno sintomi gravi, magari vittime di una semplice insolazione. La presenza di piccoli presidi dove curare i codici bianchi e gialli (quelli meno gravi) eviterebbe una situazione davvero da Paese che non ha diritto a chiamarsi civile.

Sono soltanto tre punti ai quali invito voi a suggerirne degli altri, con l’augurio che tutti voi possiate star bene. Qui non è da passar a nuttata, a da passar il sacro Ferragosto.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci