Misure straordinarie e controlli a tappeto nel territorio di Loano per l'attesa “Notte in Bianco”

Una bella serata con qualche piccolo disagio per la sicurezza che non è mai troppa.

ad-unit-arte-e-kaos-alassio-728-90

Presidi e precauzioni che hanno garantito la tranquillità per i numerosissimi partecipanti di ogni età, protetti da posti di blocco con new jersey agli accessi delle vie intereassate dalla manifestazione, stazioni con mezzi di soccorso, forze dell'ordine, Carabinieri unità cinofile, carabinieri del Comando della Compagnia di Albenga, 18 radioamatori locali a integrazione delle comunicazioni e controllo il tutto coordinati dal Tenente Iacopo Rossi oltre a volontari della protezione civile e degli alpini e a vigilare per l'intera durata del primo appuntamento di stagione.
Un “La” che fa eco da alcuni anni e che ha dinostrato la capacità oganizzativa dell'amministrazione e dei commercianti impegnati per la buona riuscita della Notte in Bianco di Loano, che come sempre ha saputo regalare intrattenimento e spettacolo a residenti, turisti e visitatori occasionali affascinati da una ouverture d'eccezione, blindata ma affascinante.

“È stata una bella serata di festa che ha aperto la stagione di grandi eventi a Loano – dichiarano il Sindaco Luigi Pignocca e l’Assessore Remo Zaccaria – Anche quest’anno l’offerta sarà ricca e per tutti i gusti. Loano, grande villaggio turistico, ieri sera ha offerto un’anteprima del programma di intrattenimento che accompagnerà l’intera estate coinvolgendo le famiglie e i giovani. Anche dal punto di vista della sicurezza ha funzionato tutto al meglio. Siamo stati il banco di prova per tutta la provincia sull’applicazione del recentissimo decreto Minniti. A tal riguardo ringrazio gli uffici comunali (Ufficio Turismo, Polizia Municipale, Ufficio Tecnico) per il grande impegno con cui hanno provveduto ad assolvere alle nuove disposizione, il Prefetto e il Questore che hanno messo a disposizione agenti della Polizia di Stato e Carabinieri nel numero adeguato all'evento e i tanti volontari che ieri sera ci hanno aiutato ad accogliere le migliaia di persone che hanno partecipato alla notte bianca. Ricordo che erano presenti tanti volontari della Protezione Civile, dell’Associazione Alpini, dell’Associazione Carabinieri in Congedo, dei Radioamatori, della Croce Rossa Italiana. A protezione del lungomare sono stati noleggiati new jersey che saranno utilizzati anche per la processione prevista oggi e saranno rimossi lunedì mattina. Ringraziamo l’ASCOM per aver offerto grande intrattenimento, un servizio all’altezza delle aspettative e per aver fornito un servizio di sicurezza supplementare con la presenza di steward e volontari. Ci scusiamo se le misure di sicurezza possono aver creato qualche difficoltà alla libera circolazione, ma l’incolumità di chi partecipa agli eventi è una priorità. Infine ringraziamo la ditta Stirano per aver ripulito celermente la città”.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci