Progetto Pelagos per la salvaguardia dei cetacei

Una giornata di studio, per sensibilizzare grandi e piccini alla cura e al rispetto dell'ambiente

Ferrari Innovations

Grande partecipazione, soprattutto di famiglie e bambini alla giornata che San Bartolomeo al Mare ha dedicato al Progetto Pelagos per la salvaguardia dei cetacei.

Pelagos è un progetto che sta molto a cuore al Sindaco Valerio Urso il quale, introducendo la giornata di approfondimento, ha auspicato un numero sempre maggiore di iniziative del genere, indirizzate a grandi e piccini affinché siano tutti più sensibili alla cura e al rispetto del territorio. "É stata una giornata di puro divertimento - spiega Urso - all'insegna dell'educazione ambientale, una perfetta interazione tra Comune, Centro Incontro, Associazione Krill Diving, Associazione Informare e Cooperativa Diana, che insieme hanno organizzato un evento interamente dedicato al rispetto e alla salvaguardia del nostro mare".

Grande successo hanno riscosso i laboratori tematici dedicati ai più piccoli, le uscite in barca e la serata con proiezioni. Dopo le 21.00 in piazza Sul Mare, si sono alternati biologi marini che hanno descritto le caratteristiche straordinarie delle acque a 20 miglia dalla nostra costa, dove si possono osservare balenottere azzurre e capidogli, ovvero i cetacei più grandi del mondo. Si è parlato anche delle 3 specie di tartarughe che si possono incontrare nel nostro mare e di "Secchiello Stop", un progetto di educazione ambientale mirato ai bambini. Dato il grande successo della giornata, l'obiettivo per l'anno prossimo è quello di organizzare un'uscita dedicata all'avvistamento dei cetacei.

A San Bartolomeo al Mare, l'ASD Krill Diving Club (www.krilldiving.org) coordina le attività e le iniziative del Progetto Pelagos per la salvaguardia dei cetacei.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci