Comuni Ricicloni" della Regione Liguria.

Ferrari Innovations

Ciò che risulta evidente, - dice Santo Grammatico Presidente di Legambiente Liguria, - è una regione a due velocità. Nelle zone dove la pianificazione e la raccolta dei materiali post- consumo sono seguiti con attenzione, la differenziata ha fatto passi da gigante.”.

E’ questa la realtà fotografata nel dossier Comuni Ricicloni 2016 promosso da Legambiente Liguria con il patrocinio della Regione Liguria ed il sostegno di Conai, consorzio nazionale imballaggi.
Sono trentadue i comuni che superano la soglia del 65% di raccolta differenziata per l'anno 2015, esattamente il doppio rispetto al dato 2014.

Nella classifica generale il savonese è al top con percentuali che superano il 70%.trainata dai 19 comuni che superano la soglia prevista dalla legge per la raccolta differenziata.

Fà eccezione Savona che ha perso 6,87 punti rispetto al 2014 chiudendo ad un misero 31,62%.

Sette comuni entrano per la prima volta nella graduatoria dei migliori: Giusvalla ha aumentato la raccolta del 23 %, Cairo Montenotte del 20%; Cosseria 24%; Altare 29%; Dego 33%; Piana Crixia 23%; Boissano 47%. Confermati rispetto al 2014 Giustenice come miglior comune ligure (82,06% di differenziata), Tovo San Giacomo è nono con un 73,68%; Pietra Ligure è venticinquesimo al 66,7% e Magliolo arriva al 60,39%.

Premiato anche Toirano con grande soddisfazione per l'Assessore all'Ambiente Federica Moreno che afferma: “Il nostro servizio seppur ancora" giovane" perché iniziato il 12 gennaio 2015, già nel primo anno ha raggiunto e superato il 65% di raccolta differenziata. Questo traguardo si è raggiunto attraverso un lavoro attento ed accurato di questa Amministrazione, ad un impegno capillare del nostro Ufficio Ambiente .... Sicuramente però il merito maggiore va dato ai cittadini perché è a loro che abbiamo chiesto i maggiori "sforzi" nella divisione delle varie frazioni di rifiuti e nelle nuove modalità di conferimento... Ma come abbiamo sempre detto non ci fermeremo qui, il nostro obiettivo sarà soltanto uno ovvero aumentare questa percentuale di raccolta per potere finalmente, mantenendo costanti i maggiori servizi rendere un po’ più "leggera" la bolletta dei nostri cittadini.”.

Nella Provincia di Imperia il comune più virtuoso è quello di Montalto Ligure che tocca il 71,4%. Complessivamente l’imperiese è la zona peggiore di tutta la regione con soli tre comuni ricicloni. Imperia ha tuttavia incrementato del 5,78% fermandosi al 36,93%.

Maglia nera per il Comune di Genova che, con un timidissimo aumento dello 0,86% rispetto al trascorso anno, si attesta al 34,57%.

Bene la Provincia di La Spezia con Arcola, Ameglia, Framura e Levanto tra i comuni ricicloni.

La Spezia è il migliore dei comuni capoluogo raggiungendo il 40%.Nella Provincia di Imperia il comune più virtuoso è quello di Montalto Ligure che tocca il 71,4%.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci