Come risparmiare con le lampade a led: consigli utili

  • Redazione
  • 2 min e 22 sec (439 parole)
  • Ambiente
ad-unit-arte-e-kaos-alassio-728-90

Le lampade a led sono sempre più diffuse, specialmente nel caso in cui si desideri andare a tagliare quelli che sono i gravosi costi della bolletta dell'elettricità. Si tratta, quindi, di un'ottima soluzione per risparmiare, rimanendo al passo con la tecnologia.

Come risparmiare?

Il primo consiglio che ci sentiamo in dovere di dare, o meglio di ricordare dato che ognuno di noi lo conosce sin da piccolo, è quello di fare attenzione a non lasciare per troppo tempo le luci accese nelle stanze dove non si soggiorna.

Basta, quindi, fare un po' di attenzione è già molto utile. Anche sfruttare al meglio la luce naturale senza accendere le luci quando non è necessario è altrettanto utile.

Se, poi, si desidera optare per qualcosa di più concreto, si deve ricorrere a dei sistemi di controllo del flusso luminoso, che prevedono l'utilizzo di dimmer per regolare l'intensità della luce, sensori vari, interruttori temporizzati e molto altro ancora.

Ma anche la scelta delle lampadine è molto utile per la riduzione dei consumi. Vediamo, quindi, per quali optare.

Le lampadine per risparmiare

Uno strumento per risparmiare sono quelle che vengono chiamate lampade fluorescenti che vengono altresì chiamate lampade a risparmio energetico.

Questo tipo di lampadine funzionano grazie a una scarica che si genera attraverso la differenza di potenziale tra due elettrodi immersi in un gas. Sebbene costino di più delle lampadine tradizionali, hanno una durata maggiore e, soprattutto, aiutano a risparmiare sul lungo periodo. Per intenderci, se una lampadina normale assicura un ciclo di vita pari a circa 1.000 ore, il modello a fluorescenza può raggiungere senza problemi le 10.000 ore di funzionamento, con consumo energetico minore.

Le lampade a led

Altra valida alternativa è quella che concerne il sistema LED, che è l'acronimo di Light Emitting Diode. Le lampade a led si basano sull’emissione di fotoni da parte di diodi che sono alimentati da un circuito elettronico. Efficienza e durata sono due caratteristiche principali di questo tipo di lampade, che riescono a durare il 90% in più di quelle tradizionali a incandescenza.

Si deve anche sottolineare che i LED sono molto resistenti e si degradano molto più lentamente, senza fulminarsi mai.

Per chi desidera provare questa soluzione, consigliamo di acquistare dei prodotti di qualità, in modo tale da avere il massimo risultato e il massimo risparmio possibile. Proprio per questo motivo, consigliamo di affidarsi ai prodotti Arteleta . Per chi non lo sapesse, si tratta di una azienda leader nella produzione di accessori come questi, finalizzati al risparmio energetico!

Seguendo questi piccoli consigli, si può arrivare a risparmiare veramente tanto in bolletta e questo è un vantaggio che non va mai sottovalutato.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci