Vincenzo Nicastro: «Questo nuovo accordo è un ulteriore riconoscimento al valore non soltanto dell’Avanti Evo, il prodotto di punta della società, ma dell’intera Piaggio Aerospace».

Mentre si avvia alle sue fasi finali il processo di cessione dei complessi aziendali di Piaggio Aerospace, arriva dagli Stati Uniti un nuovo ordine per l’acquisto di un Avanti Evo. A firmare l’impegno è questa volta il fondo di investimento statunitense Off The Chain Capital, specializzato in blockchain e digital assets e con sede a Orlando, in Florida.

Il velivolo, la cui consegna è prevista entro il primo trimestre del 2022, verrà allestito con una configurazione VIP a porta allargata – in grado così di facilitare l’accesso di presìdi per la mobilità ridotta – e capace di ospitare sino a sei passeggeri.

«Il mio primo volo su un P.180 risale a circa 15 anni fa. L’ampiezza della cabina, la velocità e l’efficienza, mi hanno allora convinto a comprarne uno», ha commentato Brian Estesmanaging partner e CIO della Off The Chain Capital. «Sono veramente felice di aver realizzato questo sogno.»

«Questo nuovo accordo – sottoscritto nelle fasi finali della procedura di vendita dei complessi aziendali – è un ulteriore riconoscimento al valore non soltanto dell’Avanti Evo, il prodotto di punta della società, ma dell’intera Piaggio Aerospace», ha dichiarato Vincenzo Nicastro, Commissario Straordinario di Piaggio Aerospace. «Negli ultimi mesi – ha proseguito Nicastro – è la terza vendita di un P.180 negli gli Stati Uniti: un mercato che continua a mostrarsi dinamico e ad apprezzare un velivolo che, oggi nella sua terza versione, da 30 anni è uno dei simboli dell’eccellenza made in Italy nel mondo».

Con questa commessa, la società ha ora un portafoglio ordini che prevede – tra l’altro – la realizzazione di 14 nuovi Avanti EVO e l’ammodernamento dei sistemi di bordo di ulteriori 19 P.180 operati dalle Forze Armate Italiane.

c.s.