Tecniche di Soccorso in grotta e falesia, aggiornamento ed esercitazione

Durante le tre giornate 39 Tecnici provenienti da tutta Italia hanno potuto partecipare ad un evento caratterizzato da numerose sessioni in falesia ed in grotta.

Azienda Agricola - Agriturismo Torre Pernice

Le Grotte di Toirano e le belle falesie della Riviera Ligure di Ponente hanno ospitato un evento della Scuola Nazionale Tecnici del Soccorso Speleologico (SNaTSS) del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS).

Durante le tre giornate 39 Tecnici provenienti da tutta Italia hanno potuto partecipare ad un evento caratterizzato da numerose sessioni in falesia ed in grotta. Particolare attenzione è stata focalizzata sulle tecniche avanzate in grotta, ambiente particolarmente complesso per le manovre di soccorso, seguendo le più aggiornate linee guida della SNaTSS.

Questo evento ha permesso agli Istruttori Nazionali di verificare sia i tecnici che dovevano mantenere la qualifica di specialisti nel recupero che quelli che vi aspiravano.

In tutte le manovre è sempre stata garantita la massima sicurezza nonostante l’utilizzo del minimo materiale tecnico possibile, simulando scenari molto più complessi ed impegnativi di quelli che solitamente si presentano, mettendo in evidenza l’alta qualità della preparazione degli aspiranti e dei Tecnici del CNSAS.

All’evento hanno partecipato anche gli Istruttori Regionali per il mantenimento triennale della propria qualifica. Il ruolo degli Istruttori Regionali è indispensabile in quanto deputati alla formazione di base per tutte le manovre di soccorso in grotta con barella, garantendo il miglior aggiornamento con l’inserimento di elementi di novità nelle tecniche di soccorso in grotta.

Durante le prove gli Istruttori Regionali hanno messo in luce la loro professionalità e competenza tecnica rispettando tutti gli standard del CNSAS.

L'evento è stato curato in collaborazione fra la XIII delegazione speleologica (Liguria) e la SNaTSS del CNSAS.

(fonte: Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico)

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci