TPL Linea: controlli con unità cinofile sui bus

Azienda Agricola - Agriturismo Torre Pernice

Savona. Blitz sui bus di TPL Linea da parte della polizia municipale che ha svolto una serie di controllo sulla litoranea con l’ausilio di unità cinofile. Gli agenti di Finale, Loano e Albenga, nell’ambito dei dispositivi per garantire maggiore sicurezza nel trasporto pubblico locale, hanno setacciato i mezzi alle fermate. Nessuna sanzione per mancanza di mascherine da parte dei viaggiatori.

Lupo, il cane antidroga entrato a far parte dell’associazione che riunisce i corpi delle polizie locali di Loano, Albenga e Finale Ligure, è stato uno dei protagonisti dei controlli messi in atto da parte della polizia locale

Altre attività ispettive saranno svolte nei prossimi giorni: i controlli sono il risultato del recente vertice presso la Prefettura di Savona e della riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, alla quale hanno preso parte oltre al Prefetto, il Questore di Savona, i rappresentanti delle Forze dell’Ordine, il presidente della Provincia di Savona, l’assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Savona ed il presidente di TPL Linea S.r.l.

«Durante l’incontro erano state affrontate le note problematiche che si verificano sempre più spesso ai danni del nostro personale durante l’espletamento del servizio, specie su alcune determinate linee ed in particolari giornate e orari». «Il Comitato aveva deciso di agire in maniera congiunta e coordinata attraverso le sinergie di tutte le Forze di Pubblica Sicurezza presenti sul territorio e, a tal fine, l’azienda si congratula con questa serie di controlli e segnalerà alla Questura di Savona le situazioni che attualmente risultano più critiche, affinché si possa tempestivamente intervenire» affermano il presidente di TPL Linea Simona Sacone e il direttore generale Giovanni Ferrari Barusso.

«Attraverso tutte le informazioni che perverranno dal nostro personale, continueremo a segnalare ogni sorta di criticità». «È nostro fermo e primario obiettivo porre fine ad ogni episodio di violenza ai danni degli autisti di TPL Linea così come del nostro personale viaggiante, anche perché, purtroppo, certe situazioni si sono ripetute con inaccettabile frequenza». «Confidiamo che tali interventi possano migliorare la sicurezza dei nostri dipendenti e della stessa clientela: viaggiare in sicurezza rappresenta una delle nostre mission operative e vogliamo con determinazione rendere sempre concreto questo nostra linea aziendale» concludono i vertici dell’azienda di trasporto pubblico savonese.

c.s.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci