Natale 2019, a Zinola il presepe vivente "Don Curioni"

Ferrari Innovations

Savona. Nel quartiere savonese di Zinola fervono gli ultimi preparativi per la seconda edizione del presepe vivente, in programma lunedì prossimo 16 dicembre (dalle 19 alle 21.30), con i bambini della scuola materna “Don Curioni” nei panni dei protagonisti della Natività. Dietro la spinta propulsiva delle maestre Marta Bruzzone, Federica De Maestri, Elena Pennacino, Cristina Pellati, Veronica Di Palma e la cuoca della struttura Gabriella Schina, ancora una volta a patrocinare l’iniziativa sarà l’associazione “A maina de Zinoa”, che aiuterà anche l’allestimento del presepe, con particolare riguardo ai punti di illuminazione.

«Saranno quasi più i loro volontari al lavoro nel campo elettrico che noi...» racconta a Il Letimbro la maestra Bruzzone, ottimista della buona riuscita dell’evento anche perché quest’anno, tra gli organizzatori, figurerà la Società di mutuo soccorso Zinolese che preparerà squisite focaccette per allietare il palato dei visitatori. Via Barba si appresta quindi a diventare un vero polo di attrazione, con le cantine abbellite per l’occasione, approfittando spesso dell’attuale destinazione d’uso.

Così una rimessa che contiene in gran quantità bottiglie di vino si avvierà ad essere l’osteria, gli attrezzi della panetteria ormai chiusa faranno da sfondo alle mosse di un piccolo fornaio, le vecchie macchine per cucire consentiranno di ricordare l’antico mestiere della filatrice e così via, fino a includere contadini e pastori. I figurati in erba, più o meno una cinquantina, saranno suddivisi in gruppetti di quattro-cinque elementi, ciascuno sotto la supervisione di due-tre genitori. In esposizione, anche tanti oggettini preparati per l’occasione sempre dai bimbi della materna, con il ricavato che finanzierà le attività della scuola, come di consueto.

c.s.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci