Musica in porto, novità per Vado Ligure

Pista Kart Indoor Albenga

Vado Ligure. Ripartirà sabato 26 ottobre con il concerto inaugurale 'Across Duo e Fabrizio Poggi' presso i Magazzini del caffè Pacorini di Vado Ligure, il progetto interdisciplinare Nuova Musica in Porto, nato nel 2004 da un'idea dell'Orchestra Sinfonica di Savona. Una rassegna che unirà cultura e realtà portali, in sinergia con le attività cardine dell'economia del territorio. Il principio ispiratore della nuova edizione sarà quello di collegare la musica all'impresa nel tessuto pulsante dell'economia savonese, il porto di Vado Ligure.

Tema centrale di "Nuova Musica in Porto" sarà il crossover: incontro di generi musicali diversi, mescolanze, contaminazioni sonore ed etniche. La scelta è volta a 'emulare' il vivace mondo imprenditoriale, la pluralità di provenienza delle merci trattate in porto e le loro provenienze spesso esotiche. Il risultato sarà arricchito da una scenografia tesa a esaltare i dettagli delle location.

Novità del 2019 sarà inoltre la proposta di un concerto a bordo della motonave Corsica Ferries attraccata al porto di Vado Ligure. Un appuntamento che inaugurerà una nuova collaborazione 'via mare', rispecchiando appieno la filosofia dell'Orchestra Sinfonica di Savona e che coinvolgerà spettatori, musicisti ed equipaggio nel concerto 'Voxonus Duo e percussioni'(venerdì 13 dicembre, cocktail di benvenuto dalle 18.30, concerto ore 19.45), caratterizzato da ritmi etnici, ancestrali e arie barocche, delicate e decise al tempo stesso. Ma non solo, la rassegna riproporrà una location chiave come la Baia dei Pirati, perfettamente riadattata allo spirito dell'evento.

Lo spettacolo delle 11 di venerdì 20 dicembre (Mal d'Estro Trio), rivolto agli studenti, avrà invece come obiettivo quello di avvicinare i giovani alla musica e allo spettacolo, attraverso cui possono maturare una visione 'diversa' del porto. Lo spettacolo serale (ore 21) sarà invece intitolato "Musica…dalla Città al Mare" con il 'Valeria Bruzzone Quartet'.

"La grande scommessa di Musica in Porto è coniugare una realtà prettamente lavorativa con la cultura, valorizzando l'economia del territorio sotto una luce innovativa. La curiosità del pubblico è sempre tanta: vedere magazzini, navi, realtà portuali trasformate in palcoscenici è una grande emozione, anche per noi musicisti", commenta Claudio Gilio direttore e presidente dell'Orchestra Sinfonica di Savona. "Poter presentare il nostro progetto nel Palazzo della Regione rende l'organizzazione piena d'orgoglio e pronta a creare nuovi rapporti per il futuro".

"Corsica Ferries dedica, da sempre, una grande attenzione alla valorizzazione dei territori in cui opera e ne promuove le singolarità culturali, con un occhio di riguardo per le manifestazioni innovative, che favoriscono l'aggregazione e lo scambio culturale. Per ospitare uno dei concerti di Musica in Porto, trasformeremo un traghetto di linea in location ideale, confortevole, intima e suggestiva" afferma Cristina Pizzutti,Responsabile Marketing e Comunicazione.

Dopo una pausa durata dieci anni, il progetto è rinato nel 2018 grazie alla sensibilità delle aziende sponsorizzatrici, alla Regione Liguria, alla Fondazione De Mari e al Comune di Vado Ligure, nonché al contributo del Ministero delle attività culturali. In questo mosaico di concerti, lo storico obiettivo dell'allora Musica in Porto - ora Nuova Musica in Porto - resta quello di trasmettere il messaggio di una operazione fortemente simbolica per le attività coinvolte, in cui tutti i soggetti, abbiano soddisfazione delle proprie ambizioni.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

Centro Revisione Arnaldi