Grande successo per la 51^ edizione della “Festa Atleta dell’anno 2016”

Tantissimi i premi speciali consegnati ad autorità, dirigenti, tecnici ed atleti che si sono distinti nelle varie discipline nell’anno 2016 per un totale di circa 150 premiati.

Azienda Agricola - Agriturismo Torre Pernice

Grande successo per la 51^ edizione della “Festa Atleta dell’anno 2016” che si è svolta venerdì scorso nella Sala Mostre della Provincia di Savona. La manifestazione, che era organizzata dall’Unione Nazionale Veterani dello Sport sezione Roggero di Savona e dal Delegato del Coni Point provinciale di Savona, Roberto Pizzorno, è stata presentata da Laura Sicco. Tantissimi i premi speciali consegnati ad autorità, dirigenti, tecnici ed atleti che si sono distinti nelle varie discipline nell’anno 2016 per un totale di circa 150 premiati.

Tra questi segnaliamo i seguenti premi speciali: il “Premio Amico dello Sport” a Monsignor Calogero Marino, Vescovo di Savona e Noli; il “Premio Atleta dell’anno 2016” alle sincronette della Rari Nantes Savona e della Nazionale, Linda Cerruti e Costanza Ferro; il “Premio Domenico Bazzano” a Federica Benvenuto della Pesistica Savona; il “Premio Giornalista Sportivo dell’Anno – Premio Ivo Pastorino” al Capo Redattore del TG3 Rai Liguria, Tarcisio Mazzeo; il “Premio Gaminara” al primario di Pediatria dell’ospedale San Paolo di Savona nonché ideatore dell’associazione Cresci, dottor Amnon Cohen; il “Premio Umberto Delbono” al presidente del Coni Liguria, Antonio Micillo; il “Premio Enrico Dondi” al presidente regionale della Federpesistica, Simone Cappelli; il “Premio maestro di Sport Maestro di Vita” al responsabile nazionale della pesistica paralimpica, Alessandro Boraschi; il “Premio una Famiglia per lo Sport” alla famiglia Rebagliati per il Tiro con l’Arco; il “Premio Claudio Petitti” a Gerolamo Damonte; il “Premio Salvatore Papa” a Fiorenzo Zucconi del Karate Club Savona; il “Premio Ermes Madini” a Francesco Puglisi; il “Premio Star Sport” ad Andrea Addis, presidente del Liguria Hockey; il “Premio Fischietto d’Oro” a Luca Gaggero, ex arbitro ed ora dirigente arbitrale nazionale; il “Premio speciale Eliseo Colla” a Renzo Palmieri, professore di educazione fisica; il premio “Lelio Speranza” a Vittorio Ottonello, ex presidente Coni Liguria. Sono stati, inoltre, consegnati i seguenti riconoscimenti: il “Distintivo d’Argento UNVS” a Piero Zangani, ex consigliere UNVS; il “Distintivo d’Onore” alla memoria a Lelio Speranza, ex presidente Coni Savona.

Tra i premiati per i risultati ottenuti nel 2016 anche Lorella Brondo, Chiara Abruzzese ed Enrico Gazzola per la danza paraolimpionica, mentre a distinguersi nella danza classica e stata la giovanissima etoile Maria Celeste Fameli Mathieu.

La serata è proseguita poi all’hotel Nazionale di Savona dove è stato consegnato il “Premio alla Carriera” a Stefania Belmondo, pluricampionessa di Sci di Fondo. Stefania Belmondo ha anche ricevuto il premio del Panathlon di Savona.

Afferma il presidente dell’Unione Nazionale Veterani dello Sport sezione Roggero di Savona e Delegato del Coni Point provinciale di Savona, Roberto Pizzorno: “è stata una grande festa dello sport. Una bella manifestazione che ha coinvolto dirigenti, tecnici ed atleti del nostro territorio. Alle due sincronette di Rio, si sono avvicendati altri atleti che sperano un domani di poter partecipare alle Olimpiadi. Commovente è stata la consegna del premio Amico dello Sport al vescovo di Savona-Noli, monsignor Gerolamo Marino. Con la diocesi di Savona inizieremo, come Coni, un cammino insieme con l’obiettivo far praticare lo sport a chi vorrebbe farlo, ma non ha le possibilità economiche”.

c.s.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci