ENPA Savona: cinghiale affoga in mare ad Albisola Superiore

Profumeria Simonini

Un cinghiale adulto è affogato ieri in mare al largo di Albisola Superiore; le guardie zoofile volontarie della Protezione Animali hanno allertato la Guardia Costiera ed il corpo dell’animale, portato a riva, è poi stato recuperato da operatori del Comune.

I cinghiali sanno nuotare benissimo e l’Enpa pensa quindi sia finito in mare lungo un torrente (forse il Sansobbia) e sia poi affogato per qualche ferita, forse interna, ricevuta a terra.

L’ennesima povera vittima di una politica venatoria assurda, impostata negli anni ottanta e novanta in cui, per avere prede sicure per la caccia, vennero liberati cinghiali provenienti da allevamenti dell’Est Europa e caprioli dal nordest italiano, per farli crescere di numero come poi, dopo alcuni tentativi iniziali falliti, avvenne; quel che è ancora più assurdo è, secondo l’Enpa savonese, che nessun partito politico, a parte il Movimento 5 Stelle, addebiti l’attuale presenza di ungulati alla responsabilità dei cacciatori e delle loro associazioni e i danneggiati, soprattutto agricoltori e contadini, non abbiamo finora attivato class-action contro di loro.

c.s.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

Centro Revisione Arnaldi