Mediagold.it

Notizie, turismo, attualità e curiosità della Liguria e non solo

Annunci

Loano: i concerti dei Turchini – Le musiche dell’anima

Tempo di lettura: 2 minuti

Domenica 19 giugno, a Loano, prenderà il via l’edizione 2016 della rassegna “I Concerti dei Turchini”, organizzata dalla Confraternita delle Cappe Turchine.

Domenica 19 giugno, a Loano, prenderà il via l’edizione 2016 della rassegna “I Concerti dei Turchini”, organizzata dalla Confraternita delle Cappe Turchine con il patrocinio dell’Assessorato al Turismo, Cultura e Sport del Comune di Loano.

A fare da cornice ai concerti sarà l’Oratorio N.S. del SS. Rosario, con la sua galleria di opere di grandi artisti dei secoli scorsi. In questo magnifico spazio anche quest’anno risuoneranno ricercati repertori di musica sacra.

Ospite del primo appuntamento de “Le musiche dell’anima”, in programma alle ore 21.00, sarà il pianista Danilo Mascetti.

La serata musicale si aprirà con tre Lieder di F.Schubert e F.Liszt e proseguirà con l’esecuzione delle leggende “St. François d’Assise: La prédication aux oiseaux” e “St. François de Paule marchant sur les flots” di F.Liszt.

La seconda parte del concerto sarà dedicata a “Images” (Prima e Seconda Serie) di C.Debussy.

Danilo Mascetti si è formato al Conservatorio di Como con il M° Roberto Stefanoni e attualmente studia al Conservatorio “G.Verdi” di Milano con il M° Vincenzo Balzani. Ha avuto l’opportunità di partecipare ai master classes con Dominique Merlet, Leonid Margarius, Sergio Perticaroli, Ian Hobson, Marcella Crudeli, Benedetto Lupo. Ha seguito le lezioni periodiche di Vsevolod Dvorkin presso l’Accademia del Talento di Desio e di Natalia Trull presso la Scuola Estiva del Conservatorio di Mosca e l’Accademia Europea di Erba.

È il vincitore di numerosi concorsi nazionali e internazionali e si è esibito in Francia, Inghilterra, Germania, Romania, Repubblica Ceca, Galles, Lettonia, Lituania e in varie città d’Italia.

Ha collaborato con prestigiose orchestre quali i Pomeriggi Musicali, l’Orchestra Filarmonica “Miahil Jora” di Bacau, l’Orchestra Sinfonica di Stato di Craiova. Ha preso parte a numerosi festivals musicali, come il “Prague Summer Festival”, “Piano Festival – Galeri Caernarfon”, “Salacgriva classic music festival”, esibendosi nel 2014 in Cina e rappresentando l’Italia al “Kyoto International Music Students Festival” in Giappone.

Nel 2015 ha debuttato a Londra per Aspect Foundation for Music and Arts, ha aperto la stagione concertistica di Palazzo Italia ad EXPO, esibendosi con il recital “Liszt e gli Italiani” ripreso dalla RAI, e ha debuttato con la West Bohemian Symphony Orchestra in Repubblica Ceca. In autunno debutta a Roma presso l’Auditorium della Conciliazione con l’Orchestra “Nova Amadeus”, e si esibisce a Parigi all’Opera Bastille.

Nel Marzo 2016, infine, debutta a New York per New York Concert Artists and Associates con la NYCA Symphony Orchestra sotto la direzione di Eduard Zilberkant.

Nonostante l’ampio repertorio sul pianoforte moderno, gli interessi di Danilo Mascetti vanno anche alla musica antica: studia Clavicembalo e Tastiere antiche con Ruggero Laganà e si esibisce regolarmente sia su strumenti moderni che antichi con il violoncellista Bartolomeo Dandolo Marchesi, con il quale ha inciso Variazioni di Hummel, Beethoven e Mendelssohn, con un fortepiano del 1824.

c.s.

image_pdfScarica il PDFimage_printStampa
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: