Mediagold.it

Notizie, turismo, attualità e curiosità della Liguria e non solo

Edifici abbandonati, parchi, centri dello spaccio: notte di controlli per la polizia municipale di Loano

Tempo di lettura: 1 minuto

Notte di superlavoro per gli uomini della pattuglia di “Sicurezza Urbana” della polizia municipale di Loano.

Loano. Notte di superlavoro per gli uomini della pattuglia di “Sicurezza Urbana” della polizia municipale di Loano. Nelle scorse ore gli agenti coordinati dal comandante Gianluigi Soro hanno effettuati controlli specifici all’interno di edifici abbandonati, parchi cittadini e luoghi della “movida” notturna, nonché nelle zone indicate dai cittadini come possibili centri di spaccio di stupefacente.

Durante i controlli, gli agenti loanesi hanno sorpreso tre cittadini stranieri a bivaccare sulla spiaggia libera del litorale di ponente. I tre sono stati identificati e fatti sgomberare.

Un altro straniero, di origine marocchina, aveva invece trasformato in rifugio di fortuna un tendone- giostra sul lungomare: anche in questo caso l’uomo è stato identificato ed allontanato.

Nel corso della mattinata tutto il materiale rinvenuto è stato smaltito in discarica.

“Controlli come quelli messi in atto stanotte dai nostri agenti – spiega il sindaco di Loano Luigi Pignocca – hanno, tra i loro obiettivi, quello di contrastare il degrado urbano, che nel peggiore dei casi potrebbe poi degenerare in situazioni a rischio per la sicurezza della nostra comunità. E quando si parla di sicurezza, nessun fenomeno è meno grave di un altro e perciò occorre mantenere alta la guardia da ogni punto di vista”.

L’assessore alla polizia municipale, Enrica Rocca, aggiunge: “A nome dell’amministrazione comunale, vorrei ringraziare gli agenti della nostra pattuglia di ‘Sicurezza Urbana’ per quest’altra nottata di grande lavoro a 360 gradi su tutto il territorio. Come già sottolineato più volte, la polizia municipale rappresenta una forza di polizia di fondamentale importanza, punto di riferimento della cittadinanza per ogni tipo di esigenza e primo garante della sicurezza delle persone”.

“I controlli di questa notte – aggiunge il comandante Gianluigi Soro – fanno seguito al recente sgombero messo in atto alla stazione ferroviaria e rapprsentano un ‘assaggio’ degli interventi che saranno poi messi in atto con maggiore frequenza nella stagione estiva. Il ritorno del bel tempo, infatti, favorirà di certo fenomeni tipici del periodo come quello dei bivacchi a cielo aperto”.

c.s.

image_pdfScarica il PDFimage_printStampa
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: