Loano: attenzione per la sicurezza nella notte bianca

Il Prefetto e il Questore hanno garantito la messa a disposizione di agenti della Polizia di Stato e Carabinieri nel numero adeguato all'evento e nelle diverse specialità

ad-unit-arte-e-kaos-alassio-728-90

La notte bianca a Loano si svolgerà con grande attenzione alla sicurezza.

Ieri nell’incontro in Prefettura con il Comitato per l'ordine e la Sicurezza pubblica è stato definito un limite di presenze per piazza Italia. L’accesso alla piazza sarà consentito fino al raggiungimento della capienza di quattromila persone che saranno conteggiate ai varchi come previsto dalla circolare Gabrielli. Gli steward consegneranno tagliandi per l’ingresso fino al raggiungimento del numero consentito. L’accesso alla piazza avverrà da via Doria e Via Isnardi.

Durante l’incontro il Prefetto e il Questore hanno garantito la messa a disposizione di agenti della Polizia di Stato e Carabinieri nel numero adeguato all'evento e nelle diverse specialità, volte a garantire non solo il regolare svolgimento della manifestazione ma anche i necessari controlli preventivi sui luoghi dell'evento. Già prevista inoltre la presenza in servizio di tutti gli agenti della Polizia Municipale.

Già nei giorni scorsi il Sindaco Luigi Pignocca aveva emanato l’ordinanza che tiene conto delle ultime indicazioni dettate dalla Prefettura relativamente al Safety e alla Security.

Tra i dettami dell’ordinanza vi è il divieto della vendita per asporto - sia in forma fissa che itinerante - di bevande contenute in bottiglie di vetro o altro materiale che non sia plastica o tetra pak, anche dispensate da distributori automatici, così come il consumo e la detenzione in luogo pubblico di bevande racchiuse in contenitori di vetro.

Il Comune di Loano inoltre al fine di garantire l’incolumità e la sicurezza, così come previsto dalla circolare prefettizia ha approntato un piano di emergenza e di evacuazione, ha predisposto spazi riservati ai mezzi di soccorso, aree e punti di assistenza sanitaria e di primo soccorso realizzati in collaborazione con la sezione loanese della Croce Rossa Italiana, la presenza di steward formati con compiti di accoglienza e regolazione dei flussi e ha individuato i punti critici per consentire alle Forze di Polizia la predisposizione di misure di vigilanza e sicurezza adeguate. Infine, laddove ritenuto necessario saranno posizionate barriere per preservare le aree interessate all’evento. A protezione del lungomare sono stati noleggiati new jersey ed anche l'ASCOM si è attivata per fornire un servizio di sicurezza supplementare alle attrazioni musicali organizzate in città con la presenza di steward e volontari dell'Associazione Carabinieri.

c.s.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci