A Loano l'iniziativa "I live - Non ti lascio da sola" contro la violenza sulle donne nei locali da ballo

Pista Kart Indoor Albenga

Loano. Si intitola “I live - Non ti lascio da sola” il progetto avviato dalla European Security Service di Pietro Ingrassia di Somma Lombarda (Va) e che sarà presentato giovedì 1 agosto all'Ocean Bay Club Beefly di Marina di Loano Loano in una serata organizzata da Liguria Giovane, dalla referente ligure di “I Live Panta Rei” Monica caccia e dall'associazione “Panta Rei” di Robbio presieduta da Massimiliano Ioppolo, che vanta una lunga esperienza nel settore della security in numerosi locali notturni di Milano e della Riviera ligure. La serata gode del patrocinio dell'assessorato a turismo, cultura e sport del Comune di Loano.

Il progetto “I live” è stato predisposto in collaborazione con lo Sportello Antiviolenza “Artemisia Gentileschi” di Loano e si pone l'obiettivo di promuovere la figura dell'addetto alla sicurezza quale “difensore” delle donne potenzialmente vittime di molestie. Anche per questo motivo l'associazione sta lavorando a stretto contatto con il Silb, l'associazione italiana dei locali da ballo, affinché il progetto venga proposto a livello nazionale.

Il programma della serata prevede, alle 21, una sfilata di moda organizzata da Nino Tassara e Giacomo Canale, da sempre sostenitori di iniziative simili, in collaborazione con il negozio di abbigliamento “Simonini Store” di Savona, “Loreley” di Loano (per i costumi da bagno), “Oltreforma” di Loano (per i gioielli) e la ditta di cosmesi “Fontana Contarini”. All'iniziativa hanno aderito diversi locali del territorio: il “Mako” e “Time” di Genova, “La Kava” di Bergeggi, “Essaouira” di Albenga, “Le Vele” di Alassio, le “Rocce di Pinamare” di Andora, il “Morgana Bay” di Sanremo”.

Dicono gli organizzatori: “Ringraziamo Le Donatella, Cristina D'Avena, Michele Bravi e l'influencer e dj Ludovica Pagani per i video con cui hanno dato sostegno al progetto. Speriamo che altri personaggi si uniscano a loro con altri video-messaggi. I locali e le agenzie di sicurezza che volessero aderire al progetto potranno farlo gratuitamente chiamando direttamente Massimiliano Ioppolo al numero 393.968.4898”.

c.s.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

Centro Revisione Arnaldi