Ceriale, giro di vite per la pulizia di terreni privati e tutela del verde

Il sindaco Luigi Romano: “Rispettare i regolamenti comunali, collaborazione dei cittadini per il decoro del nostro territorio”.

Pista Kart Indoor Albenga

«La nostra amministrazione da subito ha voluto dare un input alla pulizia e alla manutenzione del territorio, con particolare attenzione anche alla cura del verde. Come l’anno scorso, da alcune settimane è ripresa l’attività di pulizia degli alvei di rii e canali, oltreché di tombini, caditoie e griglie di assorbimento dell’acqua piovana, al fine di prevenire possibili esondazioni con l’arrivo della stagione delle piogge».

Così il sindaco di Ceriale Luigi Romano, che lancia la campagna per la pulizia dei terreni e del verde spettante ai proprietari e ai privati cittadini.

«È evidente però che, per un risultato ottimale ed efficace, anche i canali all’interno di proprietà private devono essere decespugliati e ripuliti da ogni possibile ostacolo al deflusso delle acque raccolte» aggiunge il primo cittadino cerialese.

Al fine di ricordare e sollecitare anche ai proprietari di terreni i loro doveri, l’amministrazione comunale ha, da diversi giorni, affisso un manifesto in cui sono elencati gli obblighi previsti dai regolamenti relativi, sia quello di polizia rurale quanto quello di polizia urbana sul verde privato.

«Naturalmente la pulizia dei canali rappresenta solo una parte degli interventi necessari, non solo alla sicurezza, ma anche al decoro del territorio nel suo complesso».

«Per questo vogliamo ricordare a tutti i proprietari di fondi, specialmente gerbidi e non coltivati che sono spesso la causa di degrado ambientale, la necessità oltre che l’obbligo di intervenire con operazioni di ripulitura» precisa ancora il sindaco Romano.

«Ci tengo a precisare che, dopo un congruo periodo di preavviso, l’amministrazione adotterà ordinanze e provvedimenti al fine di far rispettare i regolamenti comunali».

Per i trasgressori del regolamento di polizia rurale, anche in relazione ai controlli che verranno messi in atto, saranno previste le relative sanzioni amministrative.

«Sono certo che, con la collaborazione di tutti, sarà possibile migliorare sensibilmente il decoro del nostro territorio» conclude il sindaco Romano.

Per ogni informazione o chiarimento è possibile contattare l’Ufficio Ambiente del Comune e il Comando della Polizia Locale.

c.s.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

Centro Revisione Arnaldi