Mediagold.it

Notizie, turismo, attualità e curiosità della Liguria e non solo

Annunci

Covid a Ceriale, quarantena preventiva in Comune

Tempo di lettura: 1 minuto

Tre dipendenti con febbre in attesa dell’esito dei tamponi, massima prevenzione e sanificazione degli uffici comunali.

Ceriale. A seguito di febbre e sintomatologie sospette di tre dipendenti del Comune di Ceriale, che lavorano nel medesimo ufficio e allo stesso piano del palazzo civico, sono scattate le misure preventive a livello sanitario per arginare ogni possibile focolaio da Covid-19.

Rassicurazioni arrivano dal sindaco Luigi Romano: «Non sappiamo ancora se si tratti di Coronavirus o di una normale influenza, tuttavia abbiamo fatto scattare tutte le procedure preventive previste dai protocolli sanitari».

«Nei mesi e nelle settimane scorse, i nostri dipendenti sono stati sottoposti, a rotazione, a test e tamponi: non si è mai registrato alcun caso. La situazione di oggi ha imposto una azione di prevenzione in attesa di conoscere i risultati clinici del caso».

«Non abbiamo, ad ora, ricevuto comunicazioni ufficiali in merito a quanto riscontrato all’interno del nostro Comune, con la speranza che i nostri dipendenti non abbiano contratto il virus. Nella giornata di domani valuteremo la situazione».

«Intanto abbiamo ridotto il personale comunale al minimo amplificando il più possibile lo smart working, sempre a scopo cautelativo, e abbiamo condotto una forte azione di sanificazione di tutti gli uffici e della sede del Comune».

«Fin dalla primavera scorsa e anche in questa drammatica seconda ondata la comunità cerialese ha registrato casi limitati, fortunatamente, e anche gli ultimi dati in nostro possesso non fanno pensare ad alcun contesto emergenziale, di cluster o nuovi focolai».

E il sindaco di Ceriale conclude: «Anche in relazione alla situazione che stiamo vivendo all’interno della nostra amministrazione comunale, colgo l’occasione per rinnovare l’invito a tutti i nostri cittadini di rispettare le regole e le disposizioni di sicurezza sanitaria, indispensabili in questa fase ancora critica e doverose per la nostra salute, evitando di sprecare gli sforzi e i sacrifici fatti da tutti in questo anno a dir poco difficile».

c.s.

image_pdfScarica il PDFimage_printStampa
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: