Andora: studenti protagonisti degli eventi in occasione dell’apertura dello spazio dedicato a Thor Heyerdahl

A Colla Micheri, dialogo in inglese fra le prime classi della Benedetto Croce e la delegazione norvegese. Gli studenti delle classi IV e V Prima di via Cavour hanno realizzato una zattera ispirata al Kon-Tiki.

Pista Kart Indoor Albenga

Andora – Sono innumerevoli le iniziative promosse dalle scuole di Andora in occasione dell’apertura a Palazzo Tagliaferro dello spazio dedicato a Thor Heyerdahl, in programma per sabato 1 giugno alle ore 16.00, nel Museo “Dabroi”.

Questa mattina gli studenti delle classi prime della scuola Secondaria di Primo Grado di Andora e Laigueglia hanno accolto a Colla Micheri la delegazione norvegese guidata dal sindaco di Larvik, Rune Høiseth, presenti i famigliari dell’esploratore: i ragazzi hanno raccontato, anche in inglese, le bellezze e le caratteristiche della Borgata, della chiesetta, del sagrato e hanno intervistato il figlio Bjorn Hereydahl che ha collaborato alla realizzazione delle mostra andorese e parlato anche del Museo Kon-Tiki di Oslo.

Nei giorni scorsi a Palazzo Tagliaferro, invece, gli studenti delle classi IV e V della scuola Primaria “Novaro” di Andora hanno assemblato una zattera in legno, completa di albero e vela, per rendere omaggio all’esploratore Thor Heyerdahl e al suo Kon-Tiki. L’opera in questi giorni darà il benvenuto ai visitatori dello spazio espositivo dedicato a Thor Heyerdahl ed in seguito sarà esposta nel museo.

I bambini della Scuola dell’infanzia “A. Bianco” di Andora presenteranno un Puzzle a sfondo ambientale assemblato con parti costruite con la tecnica del “Coding”. I Bimbi hanno scelto un albero come “ponte” tra la nostra e la flora norvegese ed ogni bimbo su di un fiore ha espresso il suo pensiero dopo aver ascoltato la storia di un grande navigatore di nome “Thor”, visto come un vero supereroe.

Questo pomeriggio alle 15.00, nei Giardini di Palazzo Tagliaferro, gli alunni delle due scuole primarie di Andora accoglieranno gli ospiti norvegesi con i due inni nazionali e con canti tratti dal loro repertorio. Gli alunni della Scuola Primaria di Molino Nuovo omaggeranno gli amici Norvegesi con riproduzioni di monumenti e di scorci caratteristici di Andora e consegneranno al Museo Mineralogico un grande album fotografico realizzato a scuola, con testi in italiano, inglese e norvegese, con immagini di Andora di ieri e di oggi. I ragazzi saranno anche coinvolti in una degustazione di olio extravergine d’oliva curata da Gianni Spinelli dell’Associazione Città dell’Olio che, con Bimboil, promuove il consumo dell’oro verde fra le giovani generazioni.

Marco Gagliolo proporrà ai ragazzi la sua Scuola del Pesto al Mortaio. Un pomeriggio di attività con i più piccoli che anticiperà l’evento di promozione che questa sera presenterà alla delegazione norvegese le produzioni agricole delle aziende della piana andorese, dagli ortaggi e olio extravergine d’oliva. Per l’occasione è stato realizzato un piatto che unisce i sapori norvegesi a quelli della tradizione gastronomica andorese.

Sempre questa sera, alle ore 21.30, nei Giardini di Palazzo Tagliaferro, alle ore 21.15, il Coro di Andora, diretto da Maestro Massimiliano Viapiano al pianoforte, e il coro Tiolling Sangforening di Larvik, diretto da Eva Therese Johansen, si esibiranno accompagnati del corpo di ballo Progetto Danza Alassio che eseguirà le coreografie di Livia Gaburri.

Domani, Sabato 1° giugno, il coro norvegese si esibirà, alle ore 19.30, nella chiesa Santa Vergine dell’Accoglienza. Entrambi gli eventi sono ad ingresso libero. Due concerti che si preannunciano di grande impatto anche per la famigliarità e l’apprezzamento reciproco che c’è fra i due cori. Il Coro di Andora ha tenuto con successo numerosi concerti sia a Oslo che a Larvik tenendo sempre vivo l’interesse su Colla Micheri, seconda patria di Heyerdahl. Inoltre, il coro Tiolling Sangforening ha già tenuto tre concerti ad Andora e altri cori norvegesi hanno partecipato a diverse edizioni Festival Jubilando.

c.s.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

Centro Revisione Arnaldi