Andora: simulazione di incidente in porto

Pista Kart Indoor Albenga

Andora. Incendio su una imbarcazione nel cantiere navale, ieri mattina nel porto di Andora, ma si è trattato solo di una esercitazione organizzata dalla Guardia Costiera di Andora per verificare la prontezza di intervento, l’efficienza dei mezzi antincendio ed i tempi di reazione, anche in caso di feriti.

All’esercitazione, oltre ai militari della Delegazione di Spiaggia di Andora coordinati dal Comandante Giuseppe Zarrillo, al personale dell’AMA., presente il Direttore del porto Eugenio Ghiglione e l'Assessore alle Associazioni Patrizia Lanfredi, hanno partecipato anche i Carabinieri, la Polizia Locale e la Croce Bianca.

L’intervento ha simulato, rispettando procedure e tempi, lo spegnimento con la motopompa necessario a rendere sicura l’area e il recupero di un infortunato che è stato imbragato e immobilizzato ed è stato condotto sull’autoambulanza per il successivo trasporto in ospedale.

“Ipotizzare scenari è importante per poter essere sempre pronti ad intervenire in ogni situazione che dovesse coinvolgere i diportisti, coloro che nel porto lavorano o praticano sport – ha spiegato Eugenio Ghiglione che ha seguito le operazioni con il comandante Giuseppe Zarrillo – Il tutto nel quadro di un sempre costante miglioramento dei servizi offerti ai nostri ospiti e per potenziare quelle caratteristiche che ci hanno permesso di ottenere la certificazione Iso 14001 e quella di Marina Resort a 4 stelle”.

Tra i compiti che la legge demanda al comandante del porto ci sono la sicurezza e la polizia nello stesso, è in questo quadro normativo che trova spazio l’esercitazione chi si è svolta, al fine di rafforzare la prevenzione, migliorare l’addestramento, misurare di tempi di risposta e valutarne i risultati.

c.s.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

Centro Revisione Arnaldi