Mediagold.it

Notizie, turismo, attualità e curiosità della Liguria e non solo

Andora, il geniale David Helbock al Festival Jazz 2018

Tempo di lettura: 2 minuti

La rassegna apre con un tributo a Federica Tassinari. Grandi del jazz riuniti nel ricordo della cantante recentemente scomparsa.

Andora – Si aprirà con un Tributo a Federica Tassinari, la quinta edizione del festival Andora Jazz, in programma dal 23 al 26 agosto nei giardini di Palazzo Tagliaferro (21.30), con ingresso libero.

L’evento musicale era stato ideato proprio dall’artista recentemente scomparsa. Nel suo ricordo si riuniranno ad Andora grandi nomi del panorama jazz che hanno aderito all’invito dell’Associazione AndorArte. Il Tributo aprirà un cartellone di concerti di altissimo livello. Fra gli ospiti David Helbock trio che ha inserito Andora fra le tappe del suo tour mondiale, Aserekò Latin 5tet e il B B B TRIO formato da Boltro, Battisti, Barbieri. Confermati i laboratori musicali dedicati ai bambini da zero a 14 anni diretti da Roberta Garrione. In occasione del Festival, la Cappelletta di Palazzo Tagliaferro accoglierà la mostra fotografica “Fate che la memoria” di Gianni e Eleonora Pastorino che inaugurerà il 23 agosto, alle ore 18.00.

Il festival ANDORA JAZZ 2018, giunto alla quinta edizione, è organizzato dall’Associazione Culturale AndorArte, con il Patrocinio del Comune di Andora, della Provincia di Savona e della Regione Liguria.

Il festival ANDORA JAZZ 2018, inizierà con un omaggio a chi lo ha ideato e diretto, e nel corso degli anni ha contribuito a farlo crescere.

Il tributo a Federica Tassinari, cantante jazz originale e graffiante, ma anche direttrice di coro e compositrice, che, con le sue peculiari caratteristiche, tanto ha dato alla scena del jazz italiana, si intitola “FED FRIENDS”: il 23 agosto , si alterneranno gli amici musicisti e i suoi coristi per renderle omaggio nella serata inaugurale del Festival.

Ci saranno i grandi musicisti e amici con cui ha condiviso l’emozione di tanti concerti e che vogliono esprimere attraverso la musica tutto il dispiacere per un’assenza che pesa umanamente e professionalmente. Ogni amico condividerà un aneddoto, una storia, un pensiero da far rivivere sul palco, creando una serata di emozioni che andrà oltre il dolore, e che vuole regalare tanta ottima musica, proprio come “Fede” avrebbe desiderato.

Sul palco vi sarà un alternarsi di formazioni che partirà con il Double Trust Choir, il coro nato con la direzione di Federica Tassinari, continuando con grandi nomi del panorama jazzistico italiano che hanno negli anni condiviso con lei un percorso artistico. Tra loro, Marco Battelli, contrabbasso;Claudio Capurro, sax; Rodolfo Cervetto, batteria; Federico Fugassa, contrabbasso; Simone Monnanni, contrabbasso; Mauro Vero, chitarre; Loris Tarantino, pianoforte e Riccardo Zegna al pianoforte.

Il DOUBLE TRUST CHOIR, diretto da Andrea De Velo, accompagnato da Giovanni Amelotti al pianoforte, Maurizio Boiocchi alla batteria e Massimo Muppa Malco al basso elettrico con i coristi Roberta Alizeri c.alto, Marina Ardissone soprano, Erika Arena m. soprano, Nadia Castelli soprano, Maria Paola Curto soprano, Simone Delmonte baritono, Serina Diliberti m. soprano, Teresa Ferraro c.alto, Silvia Garassino m.soprano, Federico Moro baritono,Alessandro Prato baritono, Emilia Spinella m.soprano, Stefano Superno tenore, Marilisa Villanacci c.alto.

Per la serata fotografi Eleonora e Gianni Pastorino hanno ideato un omaggio fotografico.

Saranno, inoltre, presenti i componenti della scuola Pantamusica di Imperia, che con Federica hanno avuto un lungo percorso di collaborazione artistica.

c.s.

image_pdfScarica il PDFimage_printStampa
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: