Mediagold.it

Notizie, turismo, attualità e curiosità della Liguria e non solo

Andora: “Arti e Mestieri” premia gli artigiani liguri

Tempo di lettura: 4 minuti

Iniziativa promossa dall’Associazione “Arti e Mestieri” con il patrocinio di Regione Liguria e del Comune di Andora.

Andora – Sala gremita ieri sera a Palazzo Tagliaferro per la serata “Artigiani protagonisti”, organizzata dall’associazione Arti e Mestieri, con il patrocinio della Regione Liguria e del Comune di Andora. Oltre alla premiazione degli artigiani che si sono distinti nella professione, si è svolto un convegno che ha dato importanti informazioni sulle iniziative promosse dal Comune per rendere più semplice la compilazione delle pratiche burocratiche e la partecipazione alle gare indette dal Comune per realizzare lavori pubblici o per acquistare beni e servizi.

Attraverso gli interventi del Segretario Generale del Comune di Andora Mariacristina Torre e degli operatori dei servizi, gli artigiani hanno potuto conoscere meglio lo Sportello dell’Associazione, gli elenchi digitali dei fornitori del Comune, le modalità e i vantaggi che dà l’iscrizione al Mepa.

Il dottor Matteo Sacchetti del CNA di Savona si é complimentato con Mauro Demichelis per le numerose iniziative promosse a favore degli artigiani, dicendo, fra l’altro, “Questo Sindaco dice cose meravigliose”, e ha dato informazioni sulle modalità di accesso al credito e ai contributi per le imprese.

Il Primo cittadino di Andora, nel suo saluto, aveva, infatti, elencato le varie agevolazioni approvate dal Consiglio Comunale con l’obiettivo di favorire il rilancio dell’economia artigiana ed edile come la riduzione degli oneri di costruzione e ristrutturazione per gli immobili di carattere residenziale, artigianale, turistico e agricolo, sottolineando come molte autorizzazioni edilizie che giacevano negli uffici da anni, siano state ritirate.

“Non sempre il Comune ha saputo parlare la lingua degli artigiani – ha detto Mauro Demichelis – per questo con l’Assessore alle Associazioni Patrizia Lanfredi, abbiamo deciso di attivare uno sportello che aiuti anche le imprese più piccole a capire quali pratiche devono fare per poter accedere a strumenti importanti come il Mepa o per iscriversi negli Elenchi digitali dei fornitori del Comune attraverso i quali gli uffici possono affidare lavori per manutenzioni, servizi o forniture. Ho voluto che fossero i funzionari a spiegare il funzionamento di questi servizi e le possibilità che offrono – ha spiegato Demichelis – Come Amministrazione abbiamo chiesto agli uffici di essere in linea con le normative europee e di frazionare, quando sia possibile, gli appalti in piccoli lotti che possono essere realizzati anche da piccole imprese. Abbiamo attivato procedure che garantiscono trasparenza e rispettano la legge e per renderle davvero utili abbiamo pensato anche a momenti informativi come quello di questa sera”.

Salvatore De rosa, Presidente dell’Associazione Arti e Mestieri, ha sottolineato la grande sensibilità dimostrata dell’amministrazione Demichelis verso il mondo artigiano che attraversa un delicato momento e che ha sempre denunciato una certa difficoltà a rapportarsi con la Pubblica amministrazione.

“Il riconoscimento conferito ogni anno dell’Associazione “Arti e Mestieri” vuol sottolineare il grande patrimonio di professionalità e capacità del mondo artigiano, fatto di persone che si impegnano ogni giorno per migliorare i loro prodotti e servizi e con orgoglio resistono alla crisi – ha detto Salvatore De Rosa – Un modo per reagire ad un periodo non facile è proprio quello di conoscere da vicino tutti gli strumenti a disposizione per conquistare nuovi mercati e imparare a proporre i propri servizi anche alla Pubblica amministrazione. Dopo serate come queste, ci sentiamo un po’ meno soli.”

Il riconoscimento “Arti e Mestieri” è andato quest’anno a CARLA PIZZERI, tendaggi e tappezzerie di Andora, DARIO VERNAZZANO e ANDREA VERNAZZANO, imprese edili di Andora, GIANNI DE MATTEIS, carrozziere di Sanremo e MAURIZIO PETTIGIANI, falegname e restauratore di Andora e a GIANCARLO RATTO, SALVATORE TIGLIO e GUIDO PELLITTERI, carrozzieri di Andora.

c.s.

image_pdfConserva l\'articoloimage_printStampa l\'articolo
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: