Andora, “Alzheimer, parliamone insieme”

Famiglie, operatori ed esperti s’incontrano. Convegno a Palazzo Tagliaferro, 12 maggio, ore 15.30. Ingresso libero.

Ferrari Innovations

ANDORA - Sabato 12 Maggio alle ore 15:00, presso il Palazzo Tagliaferro, sala piano terra, si svolgerà un incontro dal titolo “ALZHEIMER, parliamone insieme” organizzato da AFMAponentesavoneseONLUS Associazione Famiglie Malati Alzheimer del Ponente Savonese con il patrocinio del Comune di Andora che vuole offrire ai cittadini un’occasione di approfondimento e discussione sul tema. L’ingresso è libero.

L’Associazione ha spiegato la dott.ssa Patrizia Paccagnella Gamba, presentando l’incontro, è stata creata per diventare un punto di riferimento per i familiari ed i malati di Alzheimer e per dare una rete di sostegno e supporto emotivo, in sinergia con le Istituzioni Sociali e Mediche, presenti sul territorio del Ponente Savonese.

“Crediamo che questo incontro sia un’importante occasione di confronto su questo tema, soprattutto per i famigliari – ha spiegato Patrizia Lanfredi, Assessore alle Politiche Sociali - Offrirà spunti su come affrontare una malattia molto diffusa nella nostra Regione e che coinvolge in maniera pesante non solo il malato, ma anche i famigliari che nella maggior parte dei casi si trovano a gestire da soli la difficile quotidianità di un malato in cura, sia dal punto di vista psicologico che pratico”.

La malattia di Alzheimer, in continua ascesa, è la forma di demenza più diffusa: si stima che tra il 4 ed il 6% delle persone con più di 65 anni sia affetto da Alzheimer e l’invecchiamento della popolazione residente in Liguria ha come naturale conseguenza un aumento del numero dei soggetti che ogni anno possono ammalarsi.

“E’ rilevante quindi far conoscere la malattia, organizzando attività di comunicazione sulla stessa, allo scopo di sensibilizzare, sviluppare consapevolezza e solidarietà pubblica. Parliamone INSIEME significa non sentirsi soli di fronte all’incombenza della malattia e creare dei legami positivi tra il cittadino e le Istituzioni” – ha spiegato spiega la dott.ssa Patrizia Paccagnella Gamba..

L’ingresso è libero. La cittadinanza è invitata a partecipare

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci