Condividi l'articolo

Suoneranno Maurizio Cadossi, Claudia Monti, Claudio Gilio ed Eugenio Solinas 

Un quartetto d’archi, il fascino di piazza della Concordia e un progetto internazionale sul Settecento. Si presenta così l’ultimo concerto del Voxonus Festival ad Albissola Marina in programma giovedì 30 settembre, alle 21.15. Per il “Centro di ricerca sul Quartetto italiano del XVIII e XIX secolo” suonerà il raffinato Voxonus Quartetformato da due violini (Maurizio Cadossi e Claudia Monti), viola (Claudio Gilio) e violoncello (Eugenio Solinas). La formazione di archi eseguirà musiche di Latilla, Durante e Cambini, tre dei massimi autori della loro epoca, che racconteranno attraverso i loro componimenti lo sviluppo della forma quartettistica nel Settecento italiano fino ai primi scorci dell’Ottocento. In apertura interverranno i musicologi Lorenzo Mattei e Antonio Delfino offrendo una panoramica su gusti musicali, strumenti e consuetudini di uno dei periodi storici più significativi della storia italiana. Il “Centro di ricerca sul Quartetto italiano del XVIII e XIX secolo” terrà quindi il suo primo evento pubblico nella cornice del Voxonus Festival come omaggio ai suoi 10 anni di attività ad Albissola Marina. In questo modo, pur trattandosi dell’ultimo appuntamento del 2021 ad Albissola Marina, l’Orchestra Sinfonica di Savona guarda al prossimo anno creando un percorso di ricerca e innovazione nell’ambito degli studi sul Barocco. Come da tradizione Voxonus si avvale di strumenti con montatura originale e quindi suona con accordatura a 430 Hz. Accanto all’esecuzione di opere di autori noti, si svolge anche ricerca rivolta a nuovi progetti discografici come quello proposto giovedì 30 settembre.  Considerando le temperature stagionali, ma non volendo privare il pubblico della bellezza della chiesa di N. S. della Concordia, l’organizzazione omaggerà i presenti di una coperta in pile. Un piccolo pensiero dedicato a chi in un momento così difficile ha continuato a sostenere la musica dal vivo.   Il tour del festival promosso dall’Orchestra Sinfonica di Savona proseguirà domenica 3 ottobre nell’Accademia Musicale di Savona, in via Zara 3, con il primo concerto #off dal titolo “The look of love“, Nicole Magolie Quartet e Gabriele Gentile. Anche questa è una novità della 10° edizione della rassegna, perché i concerti #off affronteranno vari generi musicali per far rivivere un quartiere di Savona attraverso la musica.  L’ingresso ha un costo di 10 euro ed è gratuito fino a 18 anni e per gli associati dell’Orchestra Sinfonica di Savona. In caso di maltempo il concerto si svolgerà al chiuso nell’attiguo Oratorio San Giuseppe e l’ingresso sarà a offerta libera. Sono obbligatori la prenotazione ai numeri di telefono 019824663 e 3406172142 o via e-mail e il possesso di green pass valido come da normativa nazionale.

c.s.

Resta aggiornato con le nostre ultime notizie da Google News

Seguici