Sale l’attesa per Ottobre De Andrè

Azienda Agricola - Agriturismo Torre Pernice

“Ottobre … De Andrè” , la manifestazione ideata nel 2011 dai fieui di caruggi di Albenga, ha raggiunto in pochissimo tempo una dimensione ed un successo nazionali, grazie anche al contributo di Dori Ghezzi, madrina dell’evento e dallo scorso anno cittadina onoraria di Albenga, e di Antonio Ricci, padrone di casa sempre pronto a spendersi con generosità per la sua città natale. Il centro storico ingauno ha visto nelle passate edizioni personaggi del calibro di Cristiano De Andrè, Roby Facchinetti, Gino Paoli, Alba Parietti, Paolo Villaggio, Dario Vergassola, Vittorio De Scalzi, Massimo Bubola, Franco Fasano, Shel Shapiro e tanti altri. E anche quest’anno non mancheranno partecipazioni importanti. “Comunicheremo i nomi degli ospiti lunedì prossimo in una conferenza stampa – precisano i fieui – ma il programma di Ottobre De Andrè è in continuo divenire …”. “Possiamo tuttavia anticipare – sottolinea il loro portavoce Gino Rapa – che saranno presenze significative soprattutto per ciò che rappresentano per la musica italiana e la canzone d’autore in particolare. E la loro provenienza testimonia chiaramente la dimensione nazionale di Ottobre De Andrè. Infatti avremo partecipanti non solo liguri, ma dal Piemonte, dalla Lombardia, dalla Campania, dall’Emilia Romagna, dal Lazio. Ciò comporta uno sforzo organizzativo non indifferente, che non sarebbe possibile senza l’aiuto di tanti amici e il sostegno del Comune di Albenga”.

Gli eventi di Ottobre De Andrè 2016 si svolgeranno, con inizio sempre alle ore 17, al Museo La civiltà dell’olivo (sabato 1 ottobre), nella chiesa sconsacrata di San Lorenzo (sabato 15 ottobre), al teatro Ambra (domenica 9 e sabato 22 ottobre) e saranno tutti a ingresso libero. Tuttavia per quelli in programma al teatro Ambra è possibile prenotare posti numerati con un’offerta a favore della Comunità di San Benedetto al porto (don Gallo) presso il caffè Ai giardinetti di Piazza del popolo ad Albenga. E l’attesa per la manifestazione è confermata proprio dal fatto che i posti disponibili si stanno esaurendo con rapidità. Praticamente a scatola chiusa!

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci