Il Quartiere Santa Maria Vince la X edizione del Palio Storico di Albenga

Il quartiere premiato per la storicità è San Giovanni, la più bella è la Puella di San Siro.

Profumeria Simonini

Il vincitore del Palio

Dopo un emozionante testa a testa che ha visto il pareggio con il quartiere di San Siro, Santa Maria si aggiudica la decima edizione del Palio Storico di Albenga (in caso di pareggio il regolamento stabilisce, infatti, che a vincere è il Quartiere che ha conquistato più vittorie nelle singole sfide).

I “leoni giallo/rossi” di Santa Maria, dunque, si riconfermano i vincitori e, per un altro anno, potranno sfoggiare l’ambito premio. L’abbraccio tra i capitani dei Quartieri ha segnato la conclusione della decima edizione del Palio durante la quale a prevalere sono stati ancora una volta il divertimento e la sportività.

Puella, premio storicità e vincitori dei singoli giochi

Il Quartiere di San Giovanni si è aggiudicato il premio Storicità mentre la Pulcherrima Puella è di San Siro ed è Martina Lanzalaco.

Premi anche a chi si è conquistato la vittoria nei singoli giochi: per il tiro alla fune a vincere è stato il Quartiere di San Siro così come per il gioco della famiglia, abbatti le torri l’ha vinto il quartiere di Sant’Eulalia mentre i vincitori nel tiro con l’arco sono stati i ragazzi del Quartiere Santa Maria.

Il palio dietro le quinte

Importantissimo, durante il Palio, il grande lavoro che avviene nel “dietro le quinte”.

Prima ancora che si aprano le porte della città tutti i protagonisti del COC si ritrovano nella sede operativa per il rituale briefing.

Si vedono le divise dei carabinieri,della polizia municipale, della protezione civile, della croce bianca, ma anche tantissimi volontari che fanno parte delle associazioni combattentistiche e d’arma e che decidono di dedicare la serata alla nostra città affinché tutti si possano divertire serenamente. Dipendenti comunali che per quattro sere dismettono i panni di dirigenti e funzionari per indossare quelli medioevali lavorando a funzioni che sono lontane da quelle che svolgono normalmente ma che interpretano con passione e coinvolgimento.

Si va dai giovani volontari della protezione civile ai meno giovani delle associazioni di ex combattenti, tutti, però, animati dalla stessa voglia di fare, ognuno con un compito preciso, portato a termine tutte le sere con determinazione assoluta.

I ringraziamenti

Un ringraziamento particolare anche quest’anno all’Associazione Palio, a tutti coloro che hanno collaborato per realizzare l’evento, agli sponsor, alle forze dell’ordine e ai volontari che ne hanno garantito la sicurezza.

c.s.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

Centro Revisione Arnaldi