Firmato il Protocollo d’Intesa tra il Comune di Albenga e Servizi Ambientali

Azienda Agricola - Agriturismo Torre Pernice

Nella mattinata di venerdì 20 dicembre è stata firmato il Protocollo d’Intesa tra il Comune di Albenga e Servizi Ambientali relativo alla consegna ufficiale dei lavori necessari per il collettamento dei reflui di Albenga levante Centa al depuratore di Borghetto Santo Spirito.

Erano presenti il sindaco Riccardo Tomatis, l’Avv. Vittorio Savona Amministratore Delegato Servizi Ambientali e l'Ing. Enrico Lauretti per il Comune di Albenga.

Attraverso la firma di questo protocollo il Comune di Albenga compie un ulteriore passo avanti verso la depurazione, per poterla avviare in particolare verranno realizzate due importanti opere:

  1. Adeguamento tecnico dell’impianto di depurazione di Borghetto Santo Spirito attraverso la realizzazione di una vasca di equalizzazione necessaria ad accogliere i reflui di Albenga anche nel periodo estivo (per un importo di 610 mila euro);
  2. Adeguamento funzionale del collettore e dell’impianto di trattamento e sollevamento in Via Che Guevara dell’importo di euro 667.543, 79 euro. I lavori consistono: a) nel potenziamento della stazione di sollevamento di Viale 8 Marzo, b) nella riparazione di un tubo che collega la stazione di sollevamento di Viale 8 Marzo con l’impianto di viale Che Guevara nel quale sono state riscontrate alcune infiltrazioni di acqua marina che potrebbero danneggiare i filtri del depuratore, c) realizzazione di uno scarico a mare e del telecontrollo che, in caso di necessità, potrà essere attivato e deviare una parte dei reflui, preventivamente filtrati, a mare (come avviene attualmente).

I tecnici hanno assicurato che entro la prossima primavera (30 aprile) le opere necessarie per il collettamento della parte a levante del fiume Centa di Albenga saranno effettuate e la depurazione avviata, aspetto molto importante anche per uscire dalla sanzione comunitaria incombente.

Afferma il sindaco Riccardo Tomatis: «Sono molto soddisfatto della firma di questo protocollo di intesa che ci porterà verso la depurazione, aspetto di fondamentale importanza per la nostra città. Era impensabile che nel 2020 Albenga non depurasse ancora i suoi reflui. Presto inizieranno i lavori e questo porterà alla depurazione con gli evidenti benefici su ambiente, mare e, indirettamente anche sul turismo. Vorrei ringraziare tutti i soggetti che si occupano del tema depurazione e oggi in particolare l’Avv. Savona per la grande disponibilità dimostrata.»

c.s.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci