Mediagold.it

Notizie, turismo, attualità e curiosità della Liguria e non solo

Eraldo Ciangherotti: Albenga Città del vino ma non a Sagralea

Tempo di lettura: 1 minuto

Nei giorni scorsi ho trascorso una serata a Sagralea, vera vetrina delle eccellenze enologiche e olearie della Riviera, frequentata da migliaia di persone, moltissimi turisti, ogni sera. Pensavo, dopo che l’assessore Passino aveva sbandierato nei mesi scorsi il suo impegno per fare di Albenga Città del Vino, di trovare quanto meno uno striscione del Comune di Albenga che promuovesse il suo essere diventata Città del Vino, non dico uno stand, come sarebbe stato giusto, ma nemmeno il minimo sindacale. Se è così che si vuole fare promozione turistica puntando sulle eccellenze, devo dire meno male che ci sono i privati, i volontari della Cooperativa Macchia Verde che da 51 anni valorizzano pigato, vermentino, rossese e gli altri vini della Riviera. Non solo, loro, volontari, hanno deciso di premiare i volontari della Protezione Civile di Albenga che svolge un lavoro encomiabile e prezioso per tutta la comunità. Quando, il prossimo anno, saremo al governo della città, prepareremo un piano per promuovere vini ed eccellenze della città. Noi la luce vogliamo tenerla accesa, non farcela spegnere durante Calici di stelle”: così Eraldo Ciangherotti, capogruppo di Forza Italia in Consiglio comunale e consigliere provinciale.

C.S.

image_pdfConserva l\'articoloimage_printStampa l\'articolo
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: