Albenga, consiglio comunale: approvate le variazioni al Bilancio di Previsione per il triennio 2019/2020

Centro Revisione Arnaldi

Albenga. Dopo un momento di riflessione sulle tematiche contro la violenza sulle donne durante il quale è stata scattata la fotografia con lo striscione dell'Associazione Zonta, il Consiglio Comunale di Albenga si è aperto con le comunicazioni del sindaco Riccardo Tomatis il quale si è soffermato sulla recente ondata di maltempo che ha colpito la Provincia di Savona e la città di Albenga.

Afferma il sindaco: «Vorrei ringraziare tutti coloro che, durante queste ultime ondate di maltempo hanno lavorato duramente per mantenere la situazione sotto controllo. Nonostante si siano verificati allagamenti in alcune aziende agricole, strade, sottopassi e locali seminterrati, se raffrontiamo la situazione di Albenga con quella di altre realtà, anche di comuni limitrofi, possiamo constatare come la nostra Città abbia retto bene. Il Centa e i rii principali hanno tenuto la quantità di pioggia che in poche ore si è riversata sul nostro territorio e questo anche grazie agli interventi di pulizia straordinaria che abbiamo eseguito sul Centa, su Rio Antognano e quelli che in passato abbiamo realizzato su altri canali. A tal proposito vorrei ricordare il bando di gara su rio Fasceo e Carendetta. È stato un percorso che abbiamo condiviso con le associazioni di categoria e con la Regione che finalmente porterà, il prossimo 18 dicembre, ad avere il nome della ditta che eseguirà i lavori. Infine vorrei ringraziare tutti gli Amministratori che durante i giorni dell'allerta meteo e quelli immediatamente successivi si sono adoperati per far fronte alle emergenze, i dipendenti comunali, gli operatori e i tecnici di SAT e SCA, i volontari di protezione civile, le pubbliche assistenze, i vigili del fuoco, la polizia locale e le forze dell'ordine sempre presenti sul territorio».

Trascorsa la prima ora di discussione (durante la quale si è votata la mozione relativa al soccorso cinogili e al PEBA) si è passati a parlare delle variazioni al Bilancio di Previsione per il triennio 2019/2020.

A relazionare l'Assessore Silvia Pelosi: «Con la variazione generale al bilancio in oggetto si propone al Consiglio Comunale una revisione complessiva di tutte le poste di entrata e spesa, sia per quanto riguarda la parte corrente che in conto capitale, del bilancio dell'ente, al fine di consentire la regolare attività istituzionale ed avviare alcuni importanti investimenti. In particolare sono stati effettuati:

  • una revisione dei capitoli di entrata e di spesa, a seguito delle richieste pervenute dai diversi Responsabili dei servizi e le esigenze dei vari Assessorati;
  • si è dato corso all'applicazione dell'avanzo vincolato per il depuratore, per la realizzazione degli interventi sui tratti fognari in Viale Che Guevara e gli interventi relativi all'ampliamento del depuratore consortile di Borghetto S.S. finalizzati al collettamento dei reflui fognari di Albenga per un importo complessivo di € 1.277.543,79;
  • Interventi sui moli in viale Che Guevara per un importo di € 4.930.000,00;
  • Messa in sicurezza idraulica del Rio Fasceo e Rio Carendetta - II stralcio I lotto per un importo di € 2.500.000,00;
  • Le somme urgenze relative ai danni causati dagli eventi atmosferici dello scorso 20 e 21 ottobre (€ 99.248,33). In paticolare, il ripristino del muro di Via del Cristo, ripristino danni in zona Molin Suciorea, pulizia straordinaria del Carenda.
  • l'applicazione dell'avanzo vincolato da mutui per € 48.700,00da destinare alla manutenzione straordinaria di rii, fossi e canali;

Poi purtroppo, come tutti ben sappiamo, abbiamo dovuto affrontare l'allerta rossa e i conseguenti eventi atmosferici eccezionali del 23 e del 24 novembre e questo ci ha obbligati a richiedere un emendamento alla Variazione di bilancio al fine di reperire risorse per far fronte alle emergenze degli ultimi giorni.

È stato necessario finanziare quindi il muro di contenimento della strada di Salita di Madonna di Fatima (190.000/00 euro) oltre a 32.000 euro per lo smaltimento e sgombero di detriti da vari rii di fossi e canali.

A seguito delle variazioni sopra descritte si è quindi provveduto ad aggiornare il Documento Unico di Programmazione per il triennio 2019/2021, così come presentato in nota di aggiornamento in occasione dell'approvazione del bilancio per il medesimo triennio.»

Infine, durante il Consiglio Comunale si è trattato il punto relativo alle alienazioni patrimoniali.

In particolare si tratta dell'Alienazione del compendio immobiliare denominato "Ex Scuderia per isolamento Quadrupedi" sito in Via Michelangelo, del reliquato stradale sito in Strada Vicinale Vecchia di Peagna e la permuta di alcuni terreni in Reg. Piamboschi fraz. Leca con il terreno attuale sede stradale per regolarizzazione posizione catastale.

Spiega l'Assessore Pelosi: «Con la delibera, in oggetto, si approva la modifica al Piano dei beni immobiliari suscettibili di valorizzazione per il triennio 2019-2021, dando atto che il valore economico indicato nel piano di alienazione e/o valorizzazione è puramente indicativo e che l'alienazione avverrà previa redazione di apposita perizia di stima che tenga conto dei prezzi di mercato all'atto della vendita.»

Le delibere sono state esposte complessivametne e votate sigolarmente. In particolare:

  • Variazione al Bilancio di Previsione per il triennio 2019/2021 - Approvazione. È stato votato prima l'emendamento (relativo agli interventi di somma urgenza effettuati in occasione dell'ultima ondata di maltempo) VOTO: 12 favorevoli (la maggioranza) e 4 astenuti (minoranza). Successivamente è stato votato il punto VOTO: 12 favorevoli (maggioranza) 2 astenuti (Tomatis e Minucci) 2 contrari (Porro e Calleri)
  • Deliberazione del Consiglio comunale n. 10 del 26.02.2019 ad oggetto "Approvazione della nota di aggiornamento al Documento Unico di Programmazione (D.U.P.) per il periodo 2019/2021 - (Art. 170, comma 1, D.Lgs. 267/2000)" - Modifica. VOTO: 12 favorevoli (maggioranza) 2 contrari (Porro e Calleri) e 2 astenuti (Tomatis e Minucci)
  • Ripristino attraversamento del rio in località Molin Sciorea in frazione Bastia - Intervento eseguito in regime di somma urgenza - Riconoscimento della legittimità del debito fuori bilancio. VOTO: 13 favorevoli (maggioranza e Tomatis) 3 astenuti (Porro, Calleri, Minucci)
  • Ripristino e relativa pulizia del nodo idraulico della confluenza del rio Fasceo con il rio Carendetta in frazione Campochiesa - Intervento eseguito in regime di somma urgenza - Riconoscimento della legittimità del debito fuori bilancio. VOTO: 13 favorevoli (maggioranza e Tomatis) 3 astenuti (Porro, Calleri, Minucci)
  • Realizzazione di una barriera provvisoria e provvisionale per mitigare il rischio idraulico di un tratto dell'argine del rio Bra adiacente via del Cristo in frazione Leca - Intervento eseguito in regime di somma urgenza - Riconoscimento della legittimità del debito fuori bilancio. VOTO: 13 favorevoli (maggioranza e Tomatis) 3 astenuti (Porro, Calleri, Minucci)
  • Rifacimento di un tratto dell'argine del rio Bra adiacente via del Cristo in frazione Leca - Intervento eseguito in regime di somma urgenza - Riconoscimento della legittimità del debito fuori bilancio.VOTO: 13 favorevoli (maggioranza e Tomatis) 3 astenuti (Porro, Calleri, Minucci)
  • Approvazione modifica al piano delle alienazioni e/o valorizzazioni dei beni immobili comunali suscettibili di alienazione e/o di valorizzazione, ai sensi dell'art. 58 del D.L. n. 112/2008 convertito con modifiche dalla L. n. 133/2008 - Triennio 2019 - 2021, approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 9 del 26.02.2019. VOTO: 12 favorevoli (maggiornaza) 4 astenuti (minoranza)

c.s.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci