Boom della pallanuoto ingauna. In pochi anni quasi raddoppiati i tesserati

La società a caccia di sponsor.

Ferrari Innovations

Albenga. Tesserati raddoppiati in meno di 4 anni, ben quattro squadre con atleti fra gli 11 ed i 17 anni e la prospettiva,per la prossima stagione, di inaugurare anche una formazione under 20.

Sono i numeri della pallanuoto di Albenga che negli ultimi anni ha registrato un crescente successo fra i giovani ingauni e non.

Il tutto malgrado si tratti di uno sport impegnativo che prevede fino a 5 allenamenti a settimana, partite domenicali con traferte prevalentemente nel genovese.

"Gli iscritti ai corsi sono in costante ascesa. Nella stagione 2013/2014 avevamo 23 tesserati compresa la scuola pallanuoto - spiega Tiziano Bottelli allenatore dell'Idea sport, la società che gestisce le attività sportive della piscina di Albenga - oggi i tesserati sono 46 oltre ai corsi baby non agonistici, in pochi anni alle squadre under 13 e 15 si sono aggiunte le formazioni under 11 e 17. L'obiettivo del prossimo anno è avere anche la squadra under 20 per non perdere il patrimonio di atleti maturati in quest'ultima categoria e per poter accogliere nuovi iscritti che ci hanno manifestato interesse".

Malgrado il crescere dei tesserati, per questo sport è sempre difficile far quadrare i conti. Per questo la società confida che l'entusiasmo di tanti ragazzi sia sostenuto anche da qualche sponsor locale a cui lancia un appello affinché sostengano un progetto vincente.

"L'appoggio degli sponsor permetterebbe di migliorare i servizi offerti ai ragazzi ed aprire il mondo della pallanuoto a sempre un maggior numero di atleti" conclude Bottelli.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci