Arte, Valerio Perino mette in mostra le sue opere ad Albenga

Azienda Agricola - Agriturismo Torre Pernice

Albenga. Dall’1 al 4 ottobre la sede dell’Ucai, ovvero l’Unione Cattolica Artisti Italiani in piazza Leoni ospita la mostra «Arte Sacra Contemporanea» con le opere di Valerio PerinoTempio Industriale.

Con questa esposizione Tempio Industriale cerca di riscoprire l’identità religiosa dell’uomo contemporaneo attraverso le sue forme più autentiche e sincere: disegni basici, altari umili, icone arrugginite, semplici ex voto.

Valerio Perino è la mente dietro Tempio Industriale. L’artista, nato nel 1982 a Torino la città della Fiat e quindi la città industriale per antonomasia, è laureato con una tesi in Sociologia della Religione. Grazie al suo lavoro ha avuto la possibilità di viaggiare molto e di venire ispirato dalle realtà di paesi lontani in cui la religione è ancora uno dei pilastri della società. Tempio Industriale e le sue opere sono il modo da lui ha trovato per esprimere la sua devozione verso l’Incognito ed il suo senso del Sacro.

Gli orari di apertura per poter visitare la mostra dell’artista piemontese sono giovedì dalle 15.30 alle 19.30, venerdì e sabato dalle 17.30 alle 21.30 e domenica dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 19.30.

Continua così la prestigiosa vetrina dell’Ucai che ha raccolto negli anni la collaborazione di centinaia di artisti operanti nel vasto territorio della Diocesi di Albenga-Imperia. Un’attività che si estende sulle tre province di Cuneo, Savona ed Imperia. L’Ucai è un’associazione di ispirazione cristiana, che opera nei vari campi dell’arte. Essa intende favorire l’elevazione culturale, morale, sociale e la formazione di artisti e di operatori nel campo artistico e devozionale. Fanno parte del consiglio direttivo dell’associazione Elena Scuritti (presidente), Giovanni Battista Gandolfo (consulente ecclesiastico), Giovanni Sardo (vicepresidente), Antonella Lavruti (segretaria), Veronica Piazza (tesoriere) e dai consiglieri Teresa Briasco, Luciana Licari e Don Mauro Marchiano.

c.s.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

La TUA pubblicità qui. Contattaci