Taxi abusivi: controlli della Polizia Municipale di Alassio

Profumeria Simonini

“Beccato” mentre con la licenza di un altro comune costiero faceva la spola tra il centro cittadino di Alassio e un noto stabilimento balneare. Per lui è subito scattata la sanzione della Polizia Municipale. Le licenze dei tassisti hanno infatti valenza comunale e le corse devono partire o arrivare dal comune di pertinenza.

«Abbiamo accolto le lamentele della categoria dei tassisti alassini - spiega Angelo Galtieri, vicesindaco del Comune di Alassio - e avviato una serie di controlli che sono culminati nella verifica di questo abuso».

«Il servizio - aggiunge Francesco Parrella - è stato davvero capillare: abbiamo verificato ogni mezzo e ogni licenza. Purtroppo ci segnalano anche l'esistenza di mezzi privati, privi di insegne di sorta, in azione in città e in questo caso i controlli sono più complessi. Stiamo comunque predisponendo appositi servizi mirati nei luoghi che sappiamo essere più attenzionati».

c.s.

Per segnalare alla redazione refusi, imprecisioni ed errori è disponibile un modulo dedicato.

Centro Revisione Arnaldi